skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Accordo fiscale Irlanda-Apple: sostegno alla decisione CE

Il commissario alla concorrenza Margrethe Vestager ha ricevuto mercoledì pomeriggio un ampio sostegno da parte dei deputati per la decisione con la quale i benefici fiscali concessi dall’Irlanda alla Apple sono stati dichiarati illegali in quanto rappresentano un aiuto di Stato.

Edificio del PE a Strasburgo con le bandiere degli Stati Membri in primo piano © European Union 2016 - European Parliament
Edificio del PE a Strasburgo con le bandiere degli Stati Membri in primo piano © European Union 2016 - European Parliament

La Commissione ha calcolato che il trattamento selettivo da parte delle autorità fiscali irlandesi ha permesso ad Apple di pagare un tasso di imposta sulle società effettivo dell’1% sugli utili europei nel 2003, scendendo allo 0,005 per cento nel 2014. Ciò è illegale secondo le norme UE sugli aiuti di Stato, poiché fornisce ad Apple un vantaggio significativo rispetto ad altre imprese che sono soggette alle stesse norme fiscali nazionali.

Continua la lettura dell'articolo
 

Artiocolo pubblicato il 15 settembre 2016