skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Da lunedì 11 luglio le commissioni parlamentari riunite a Bruxelles

Il budget dell’Eurozona, le emissioni degli autoveicoli, la vendita e il possesso di armi da fuoco, il controllo alle frontiere UE esteso ai cittadini europei, il programma del semestre di Presidenza slovacca: questi alcuni dei temi  all’ordine del giorno nelle riunioni delle commissioni parlamentari a Bruxelles. In programma la riunione costitutiva della commissione PANA e la visita di una delegazione di deputati al campo per rifugiati di Calais.

Bruxelles, una vetrata del PE (© European Union 2015 - EP)
Bruxelles, una vetrata del PE (© European Union 2015 - EP)

Il Presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem e i Ministri delle finanze Luis de Guindos (Spagna), Michel Sapin (Francia) Euclid Tsakalotos (Grecia) Pier Carlo Padoan (Italia) Pierre Gramegna (Lussemburgo), Peter Kažimír (Slovacchia) ed Edward Scicluna (Malta), incontreranno lunedì le commissioni Bilanci e Problemi economici e monetari per un confronto di idee sulla capacità fiscale nella zona euro. Il Parlamento voterà la sua posizione nel mese di ottobre 2016.

Mercoledì e giovedì la commissione d’inchiesta EMIS terrà un’audizione con le case automobilistiche Volkswagen, Renault e Mitsubishi, e l’Associazione dei costruttori europei di automobili (ACEA).

La direttiva europea sulle armi da fuoco è in dirittura d’arrivo in commissione mercato interno. I deputati voteranno mercoledì le proposte di emendamento al testo di revisione proposto, che stabiliscono le condizioni per l’acquisto e il possesso di armi da parte di privati e le misure per evitare che le armi cadano nelle mani di terroristi.  

Mercoledì i negoziatori del Parlamento e del Consiglio tenteranno di raggiungere un accordo sulla proposta di obbligare al controllo dei cittadini europei in entrata e uscita dall’UE, come già accade per i cittadini non comunitari. Sarebbero previsti controlli ai confini aerei, marittimi e terrestri effettuati tramite le banche dati nazionali dei documenti perduti o rubati.  

Nel corso della settimana le commissioni parlamentari incontreranno i ministri del Governo slovacco per discutere dei programmi per il semestre di Presidenza iniziato il 1° luglio 2016.  

Una delegazione della commissione Libertà civili visiterà mercoledì il campo per i rifugiati di Calais, le strutture di accoglienza e un progetto scolastico, incontrerà ONG, autorità locali e funzionari del Centro di coordinamento franco-britannico, per verificare le condizioni di vita in quell’area. La delegazione, composta da 9 deputati, sarà guidata da Ana Gomes (S&D, PT).

La commissione parlamentare d’inchiesta su riciclaggio di denaro, elusione fiscale ed evasione fiscale (PANA) terrà martedì la seduta costitutiva per eleggere il suo presidente e i vicepresidenti.

L’incontro i giornalisti sulle attività della settimana, a cura del Servizio stampa del Parlamento europeo, si terrà come d’abitudine lunedì alle ore 11.00 a Bruxelles, nella sala conferenze “Anna Politkovskaya”. I giornalisti possono utilizzare l’hashtag #EPressbriefing per le domande sui lavori delle commissioni, prima e durante l’incontro.

 
Immagini PE Strasburgo e Bruxelles interno riunione commissione parlamentare
Immagini PE Strasburgo e Bruxelles interno riunione commissione parlamentare

Articolo pubblicato venerdì 8 luglio 2016