skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il Parlamento europeo pronto a eleggere il nuovo presidente

ll PE vota martedì 17 gennaio per eleggere il nuovo presidente. Sette i candidati ufficiali in lizza ma potranno aggiungersi candidature dopo ogni round di votazione se l'elezione non avverrà al primo scrutinio. Segui dalle 9,00 la diretta dalla Plenaria.

Il nuovo presidente sostituirà Martin Schulz che è stato in carica per 5 anni. Ci sono sette candidati ufficiali in lizza per la prima votazione di martedì mattina: se non viene votato un presidente al primo scrutinio (votazione a maggioranza assoluta dei voti, 50%+1) si potranno aggiungere altre candidature dopo ogni round di votazione.

I sette candidati sono, in ordine alfabetico: Eleonora Forenza per il gruppo della Sinistra unitaria europea, Jean Lambert per i Verdi, Gianni Pittella per i socialisti e democratici, Laurentiu Rebega per il gruppo Europa delle nazioni e delle libertà, Helga Stevens del gruppo conservatore e riformista, Antonio Tajani per il gruppo popolare e Guy Verhofstadt per i liberali.

Si inizia alle 9,00 con i discorsi dei candidati, a cui seguiranno le votazioni che saranno formalmente dirette dal presidente uscente Schulz.

Gli orari approssimativi della giornata:

- Ore 9: Presentazione di tre minuti da parte di ogni candidato alla presidenza
- Ore 11:30: Risultati del primo scrutinio

ed eventualmente

- Ore 15: Risultati del secondo scrutinio
- Ore 19:00 Risultati del terzo scrutinio
- Ore 21:00 Risultati del quarto scrutinio

ll 18 gennaio, i parlamentari eleggeranno i 14 vice-presideni del Parlamento e 5 questori a scrutinio elettronico segreto. A presiedere i lavori è già il neo presidente eletto. I deputati daranno anche semaforo verde ai 22 nuovi presidenti delle commissioni parlamentari. Il 19 gennaio, al voto i componenti delle varie commissioni.

Continua la lettura dell'articolo
 

Pubblicato il 16 gennaio 2017