skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il PE approva mandato e membri della commissione d'inchiesta sulle emissioni di autoveicoli

Il Parlamento, con la votazione di giovedì, ha nominato i 45 membri della commissione d'inchiesta sulla violazione delle norme comunitarie in materia di prove di emissione auto dei costruttori di automobili. La commissione indagherà, inoltre, sulle presunte carenze degli Stati membri e della Commissione nel far rispettare le norme UE.

Voto in plenaria con alzata di mano. Primo piano su un MEP donna © European Union 2016 - European Parliament
© European Union 2016 - European Parliamen

I deputati hanno approvato la composizione della commissione d'inchiesta sulla misurazione delle emissioni nel settore automobilistico (EMIS) che si riunirà per la prima volta a febbraio per nominare il presidente e i co-presidenti.

Entro 6 mesi dall'inizio del suoi lavori, la commissione presenterà una relazione intermedia ed entro dodici mesi quella finale.

La richiesta di creare una commissione d'inchiesta fa seguito alla scoperta fatta negli Stati Uniti che il gruppo Volkswagen ha utilizzato un software per ridurre le emissioni di NOx durante i test. Il Parlamento ha votato una risoluzione nel mese di ottobre che domanda un'indagine approfondita sul ruolo e le responsabilità della Commissione e gli Stati membri, chiedendo loro di rivelare ciò che sapevano di queste violazioni e quali azioni sono state adottate in seguito.

Continua a leggere
 

Articolo pubblicato il 21 gennaio 2016