skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Le commissioni e la mini-plenaria a Bruxelles dal 24 aprile

I deputati discutono in Plenaria di referendum in Turchia, pilastro sociale UE, situazione in Ungheria, e incontrano il Presidente dell’Eurogruppo sulla riforma greca. Nelle commissioni si discute e vota di Media audiovisivi, accoglienza richiedenti asilo, finanziamenti allo sviluppo sostenibile, stop a geoblocking ingiustificato.

Commissioni parlamentari

Le commissioni Affari esteri, Sviluppo e Bilanci voteranno lunedì per istituire il Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile (EFSD), al fine di mobilitare investimenti privati per 44 miliardi di euro in favore dell’Africa e dei paesi coinvolti nella politica di vicinato dell’Ue, per aumentare i posti di lavoro e la stabilità economica in quelle aree e affrontare le cause principali della migrazione.

Martedì i deputati della commissione Cultura e istruzione voteranno per adattare la direttiva sui servizi audiovisivi dell'UE - che risale al 2010 - alle nuove modalità di distribuzione, alla sempre crescente digitalizzazione dei contenuti e alle nuove piattaforme di condivisione video. Prioritarie, per i deputati, sono la protezione dei minori, la promozione delle opere europee e una maggiore chiarezza sulle regole pubblicitarie e sul ruolo dei regolatori nazionali.

I deputati della commissione per le Libertà civili si esprimeranno sulla modifica della direttiva sugli standard minimi per l'accoglienza dei richiedenti asilo, per garantire condizioni dignitose in tutta l'UE per chi richiede protezione internazionale, migliorare l'integrazione dei migranti e assicurare un'adeguata attenzione a gruppi vulnerabili come i minori non accompagnati. Votazione martedì.

La commissione Mercato interno voterà martedì su nuove norme per garantire che i consumatori che acquistano beni (ad es. elettrodomestici) o servizi (ad es. noleggio auto) da un altro paese dell'UE, sia online che in persona, non siano discriminati in termini di condizioni generali sulla base della loro nazionalità o di residenza.

 

La sessione Plenaria

Mercoledì pomeriggio gli eurodeputati discuteranno con il capo della politica estera dell'Unione Federica Mogherini l'esito del referendum del 16 aprile 2017 sul trasferimento di più poteri costituzionali al presidente turco Erdogan.

Sempre mercoledì il commissario europeo Marianne Thyssen presenterà e discuterà con i deputati europei l'iniziativa su un pilastro sociale voluto dalla Commissione per garantire una migliore protezione sociale, la dignità ed un equilibrio tra lavoro e vita per i cittadini dell'UE.

Mercoledì alle 15.00 ci sarà un dibattito sulla situazione in Ungheria, comprese le misure legislative che potrebbero imporre la chiusura dell'Università Centrale Europea a Budapest.

Riprendendo il dibattito del 5 aprile sulla situazione in Venezuela e sugli ultimi eventi nel Paese, i deputati voteranno su una risoluzione giovedì.

Giovedì alle 11.00 i deputati ascolteranno Jeroen Dijsselbloem, presidente dell'Eurogruppo e figura chiave della "Troika", sulla seconda revisione del programma di riforma greco.

 

Agenda del Presidente

Il presidente Antonio Tajani si recherà in visita ufficiale in Slovacchia, dove incontrerà il presidente della Repubblica slovacca Andrej Kiska lunedì 24 aprile alle ore 14,00.

Giovedì mattina presiederà a Bruxelles la sessione plenaria del Parlamento e il dibattito con il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem, prima di incontrare alle 14 il Grand Mufti Egiziano Shawki Ibrahim Abdel-Karim Allam.

Il 29 aprile parteciperà alla riunione del Consiglio europeo alle 12,30.

 

Articolo pubblicato lunedì 24 aprile 2017