skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Nell'UE più di un bambino su quattro a rischio povertà

La povertà infantile è una realtà anche in Europa. Più di un bambino su quattro sarebbe esposto al rischio della povertà e dell'esclusione sociale. Martedì 24 novembre, i deputati hanno votato in plenaria una risoluzione per chiedere agli Stati membri d'intensificare gli sforzi in materia di lotta contro le disuguaglianze sociali, in particolare la povertà infantile.

Strasburgo: il logo delle Elezioni europee 2014
Il Parlamento europeo a Strasburgo

I deputati riuniti in sessione plenaria a Strasburgo hanno adottato con 569 voti, 77 contrari e 49 astensioni, una risoluzione per richiedere agli Stati membri di stabilire la lotta alla povertà infantile come priorità. Hanno inoltre rischiesto di garantire a tutti i bambini l'accesso all'educazione pubblica, gratuita, aperta a tutti e a tutte le età.

"La politica d'austerità ha creato questa situazione peggiorando le cose" ha sottolineato la relatrice portoghese di Sinistra Unita Inês Cristina Zuber.

Guarda la carta per conoscere i dati dell'Unione europea.

Continua nella lettura dell'articolo
 

Pubblicato il 24 novembre 2015