skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Nuova scala di classi per l'efficienza energetica degli apparecchi domestici

I deputati hanno approvato mercoledì una nuova scala di classi per l'efficienza energetica degli elettrodomestici, che va da A a G con l'obiettivo di spingere l'industria a tenere il passo con il progresso tecnologico. Poiché la maggior parte degli apparecchi attualmente sul mercato è conforme ai requisiti della "classe A" cosi come istituita nel 2010, nel tempo si sono aggiunte le classi A+, A++ e A+++. Secondo i deputati, fissare requisiti più severi fornirà incentivi per un ulteriore miglioramento dell’efficienza energetica.

Secondo il relatore Dario Tamburrano (EFDD, IT), "Il voto di oggi ha dato nuova linfa alle etichette di efficienza energetica, rendendo il sistema di etichettatura più forte, più sicuro, più chiaro e orientato al futuro. Innovazioni come la base di dati, il codice 'Quick Response' e soprattutto il riferimento a elettrodomestici intelligenti, vanno verso un sistema di etichettatura energetica 2.0".

I deputati hanno approvato la posizione del Parlamento sulla proposta di aggiornamento con 580 voti favorevoli, 52 contrari e 79 astensioni.

Il testo è stato rinviato alla commissione per l'industria, la ricerca e l'energia per un'ulteriore considerazione degli emendamenti approvati.

Leggi l'intero articolo e scopri di più su questo dossier
 

Articolo pubblicato il 7 luglio 2016