skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Questa settimana a Bruxelles: commissioni parlamentari e sessione plenaria

Questa settimana segnaliamo all'ordine del giorno delle commissioni parlamentari, i voti sui possibili controlli alle frontiere esterne dell'UE anche per i cittadini comunitari e sulle misure per combattere il terrorismo e il fenomeno dei "foreign fighters". In plenaria si vota sui procedimenti legali per le coppie internazionali, su energie rinnovabili e risparmio energetico, e si nominano i componenti della commissione d'inchiesta sui Panama Papers. I Presidenti dello Stato di Israele e dell'Autorità Nazionale palestinese interverranno in plenaria rispettivamente mercoledì e giovedì. Una riunione straordinaria della Conferenza dei Presidenti sarà dedicata agli esiti del referendum in Gran Bretagna, dove si voterà il 23 giugno. Le attività del PE sono trasmesse in diretta streaming.

Bruxelles, Parlamento europeo
Bruxelles, Parlamento europeo

Le commissioni parlamentari

Sarà messo ai voti martedì in commissione Libertà civili un nuovo progetto di legge secondo il quale preparare un attacco terroristico diventerebbe un crimine in tutta l'UE. Gli "atti preparatori" a fini terroristici includerebbero l'addestramento dentro o al di fuori i confini europei, viaggiare o facilitare spostamenti, o ancora raccogliere finanziamenti. Alle ore 14,30 è prevista una conferenza stampa della relatrice Monika Hohlmeier (EPP, DE).

La commissione LIBE voterà altresì una proposta per rendere obbligatori i controlli sui cittadini in entrata e in uscita dall'Unione europea, come già per i cittadini non UE. Controlli sulle basi dati nazionali dei documenti smarriti o rubati si farebbero alle frontiere esterne aeree, marine e terrestri. Si stima che 5.000 cittadini comunitari abbiano viaggiato in zone di conflitto e si siano uniti a gruppi terroristi. Una conferenza stampa della relatrice Monica Macovei (ECR, RO) è prevista alle ore 15,00.

 

La (mini) sessione plenaria

Il Presidente dello Stato di Israele, Reuven Rivlin, interverrà mercoledì alle ore 15,00 in seduta solenne al Parlamento europeo. Il giorno successivo alle ore 11,00 Mahmoud Abbas, Presidente dell'Autorità Nazionale palestinese, parlerà in seduta plenaria. Entrambi i presidenti incontreranno Martin Schulz e rilasceranno una dichiarazione alla stampa rispettivamente mercoledì e giovedì.

Ridurre del 20% l'utilizzo di energia elettrica e produrne almeno il 20% da fonti rinnovabili entro il 2020, si può? Il Parlamento valuterà i progressi realizzati dagli Stati membri nel raggiungimento degli obiettivi europei su efficienza energetica e rinnovabili: dibattito e voto giovedì.

I deputati discuteranno mercoledì la proposta di regolamento in base al quale si dovrebbe determinare quale giurisdizione nazionale sia competente nei casi di morte o divorzio quando si tratti di coppie internazionali, sposate o con partenariati registrati. Secondo le stime, evitando doppie procedure legali si risparmierebbe oltre un miliardo di euro l'anno. Sono circa 16 milioni le coppie internazionali nell'Unione europea. Si vota giovedì.

E ancora giovedì, il Parlamento voterà per nominare i 65 deputati che saranno membri della commissione d'inchiesta sui "Panama Papers". La commissione è stata istituita l'8 giugno 2016 per investigare su presunte violazioni o casi d'infrazione nell'applicazione della normativa comunitaria in materia di riciclaggio, elusione ed evasione fiscale da parte della Commissione europea o degli Stati membri.

 

Esiti referendum "Brexit"

Venerdì 24 giugno si terrà una riunione straordinaria della Conferenza dei Presidenti (il Presidente del PE e i leader dei gruppi politici) per discutere su quali saranno stati gli esiti del referendum nel Regno Unito. I cittadini UK voteranno il 23 giugno sulla loro permanenza (o uscita) dall'Unione europea. La riunione sarà seguita da una conferenza stampa.
Nel corso della giornata il Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz incontrerà al Berlaymont i Presidenti del Consiglio europeo, Donald Tusk, e della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, e il Primo Ministro olandese Mark Rutte, sempre in riferimento ai risultati del referendum.

 

Agenda del Presidente

Il Presidente del PE Martin Schulz incontrerà lunedì a Berlino la Cancelliera tedesca Angela Merkel. Mercoledì vedrà Michael Bloomberg, inviato speciale dell'ONU per le Città e i cambiamenti climatici.

 

Articolo pubblicato il 20 giugno 2016