skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Questa settimana a Bruxelles: commissioni parlamentari e sessione plenaria

Questa settimana le commissioni parlamentari si confronteranno sui programmi per lo scambio di dati personali dei passeggeri per combattere il terrorismo, e sulle proposte per affrontare la crisi dei rifugiati. Durante la sessione plenaria di mercoledì, i deputati discuteranno le misure per la creazione di un'economia sostenibile e una proposta di una procedura di reclamo presso l'agenzia Frontex.

Bruxelles, una vetrata dell'edificio
Bruxelles, una vetrata dell'edificio

Le commissioni parlamentari

Lunedì in commissione Libertà civili, sarà fatto il punto della situazione sui negoziati riguardanti il PNR e la protezione dei dati personali, in un confronto con il Consiglio. Sarà inoltre votato un accordo informale su Europol, per aumentarne l’efficienza e la capacità di rispondere rapidamente a situazioni di allerta. I negoziatori del PE e del Consiglio hanno raggiunto l'accordo lo scorso 26 novembre.

Martedì ancora la commissione LIBE ascolterà il coordinatore UE antiterrorismo Gilles De Kerkhove e voterà due proposte di legge riguardanti l’immigrazione: una su un meccanismo permanente e vincolante di ripartizione delle quote dei rifugiati e richiedenti asilo, l'altra per la redazione di una lista di paesi sicuri per il rimpatrio dei migranti che non hanno diritto alla protezione internazionale. Se ne discute con la Commissione, il Consiglio, l'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo e l'Agenzia dell'Unione europea per i diritti fondamentali.

Un'iniziativa legislativa su come accrescere la trasparenza e facilitare la convergenza della fiscalità delle società tra gli Stati membri dell'UE, sarà votata in commissione Affari economici e monetari martedì. La proposta, che dettaglierà quanto i deputati si aspettano dalla Commissione, fa seguito al lavoro della commissione speciale TAXE.
Mercoledì, una riunione speciale della Conferenza dei presidenti dei Gruppi politici preciserà il mandato della commissione temporanea - della durata di sei mesi - che porterà avanti quanto realizzato dalla commissione speciale TAXE. Il mandato sarà sottoposto lo stesso giorno all'approvazione della plenaria.

Un'obiezione alla proposta della Commissione di autorizzare per 10 anni nell'UE alcuni prodotti per alimentazione umana o animale a partire da mais geneticamente modificato NK 603 x T25 sarà votata in commissione Ambiente e sanità pubblica martedì.

 

La (mini) sessione plenaria

Nel corso della mini plenaria di mercoledì, gli eurodeputati discuteranno la nuova proposta della Commissione europea sull’economia circolare (ovvero come produrre in funzione del riutilizzo e riciclaggio del prodotto). Frans Timmermans e Jyrki Katainen, vicepresidenti della Commissione europea, presentano i loro piani in materia.

I deputati chiederanno al Commissario europeo per la giustizia, i consumatori e l'uguaglianza di genere, Věra Jourová, quali progressi sono stati realizzati in materia di valutazione e di sorveglianza a fondo della democrazia, dello stato di diritto e dei diritti fondamentali in Ungheria. Il Parlamento aveva chiesto questo esame alla Commissione in una risoluzione adottata il 10 giugno scorso.

Sarà discussa e votata in plenaria una richiesta affinché l'agenzia Frontex istituisca un meccanismo di reclami sulle presunte violazioni dei diritti fondamentali.  Una proposta di revisione del mandato generale di Frontex è prevista a dicembre.

Infine, sarà votato un accordo fra UE e Liechtenstein per uno scambio automatico di informazioni sui guadagni provenienti dagli interessi maturati con i conti risparmio aperti nel pirncipato, se approvato, sarebbe un passo significativo verso la fine del segreto bancario in quello Stato.

 

Agenda del Presidente

Lunedì il presidente Schulz pronuncerà il discorso di chiusura di un evento sul dialogo interreligioso. Mercoledì incontrerà il Primo ministro vietnamita Nguyễn Tấn Dũng.

Giovedì Martin Schulz incontrerà all'Aia, in una riunione bilaterale, il Primo ministro olandese Mark Rutte; la riunione sarà seguiita da una conferenza stampa. Il presidente del PE sarà nei Paesi Bassi insieme ai leader dei gruppi politici per discutere le priorità della presidenza olandese del Consiglio, che inizierà il 1° gennaio 2016.

 

Conferenza sul clima di Parigi - COP 21

Domenica a Parigi ha avuto inizio la conferenza sul clima COP21. A guidare la delegazione di 15 deputati del Parlamento europeo, Giovanni La Via (PPE) presidente della commissione Ambiente.

 

Articolo pubblicato il 30 novembre 2015