skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Questa settimana a Bruxelles: commissioni parlamentari e sessione plenaria

Questa settimana il Parlamento vota la sua posizione sulla Conferenza di Parigi sul clima e le misure per affrontare la crisi migratoria, nel corso della sessione plenaria a Bruxelles. La commissione per l'agricoltura voterà per migliorare l'affidabilità delle etichette in materia di alimenti biologici e saranno presentati i tre finalisti per il premio Sakharov. Il presidente Martin Schulz si rivolgerà al Consiglio europeo.

Bruxelles, una vetrata dell'edificio
Bruxelles, una vetrata dell'edificio

Le commissioni parlamentari

Lunedì la commissione Libertà civili dibatterà della recente sentenza della Corte di Giustizia europea a seguito del ricorso di un cittadino austriaco contro Facebook per il trattamento dei suoi dati personali. Secondo la sentenza, l'accordo "Safe Harbour" che permette il trasferimento di dati personali dei cittadini UE verso gli USA non ha più valore.

Si collega a questo la discussione di martedì sempre in commissione LIBE, sulla sorveglianza elettronica di massa dei cittadini dell'UE. I deputati in particolare valuteranno quanto fatto dalla Commissione europea e dagli Stati membri per tenere conto della raccomandazioni del Parlamento europeo, espresse in una risoluzione del marzo 2014 a seguito delle rivelazioni di Edward Snowden.

Martedì, la commissione Ambiente e sicurezza alimentare voterà su una proposta per consentire ai paesi dell'UE di decidere individualmente se vietare le importazioni e le vendite di prodotti geneticamente modificati sul proprio territorio. La maggior parte dei deputati ha  evidenziato come questa proposta rischi di intralciare il funzionamento del mercato interno e la competitività nel settore agricolo.

La commissione Agricoltura voterà martedì le misure per migliorare l'affidabilità delle etichette dei prodotti alimentari biologici in UE, inclusi maggiori controlli sui produttori e norme più severe per i bio-alimenti.

La commissione Affari economici e monetari voterà martedì un rapporto su come gli stati membri hanno agito in merito alle raccomandazioni di riforma - specifiche per paese - per il 2015, proposte dalla CE e approvate dal Consiglio. La commissione ECON voterà inoltre una proposta della CE per lo scambio automatico di informazioni sul tax ruling, su cui il Consiglio si è espresso il 6 ottobre.

Giovedì la commissione per gli Affari internazionali discuterà un progetto di relazione con le raccomandazioni alla Commissione europea sull'accordo sugli scambi di servizi (TiSA). Si tratta di un accordo commerciale che viene attualmente negoziato tra 24 membri dell’Organizzazione mondiale del commercio (OMC), tra cui l’UE. Insieme, questi paesi rappresentano il 70% del commercio mondiale di servizi.

I deputati sceglieranno giovedì i tre finalisti per il premio Premio Sakharov 2015 per la libertà di pensiero, in una votazione congiunta delle commissioni Affari esteri, Sviluppo e della sottocommissione per i Diritti umani. Il premio viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo per celebrare i difensori dei diritti umani.

La (mini) sessione plenaria

Mercoledì pomeriggio, i deputati presenteranno le loro osservazioni sulle misure recenti concordate per una politica di immigrazione europea in materia di asilo, sul futuro dell'unione economica e monetaria e sul referendum nel Regno Unito, prima del Consiglio europeo del 15-16 ottobre.

Il Parlamento voterà la sua posizione sulla conferenza sul cambiamento climatico di dicembre a Parigi, dove dovrebbe essere raggiunto un nuovo accordo globale sul clima. La risoluzione costituirà il mandato per i 15 deputati che costituiranno la delegazione del PE a COP21.

I deputati voteranno il via libera per un investimento supplementare di 401,3 milioni di euro per il fondo Asilo, migrazione e integrazione, il Fondo per la sicurezza interna, lo Strumento europeo per la politica di vicinato, l'agenzia Frontex, l'Ufficio europeo di sostegno in materia d'asilo ed Europol.

 

Agenda del Presidente

Il Presidente del PE Martin Schulz incontrerà mercoledì il Presidente lituano Raimonds Vējonis. Giovedì vedrà il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker (all'incontro seguirà una conferenza stampa) e il Presidente rumeno Klaus Iohannis.

 

Articolo pubblicato il 12 ottobre 2015