skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

RegionEuropa: Domenica 25 dicembre 2016 ore 11.30 su Rai3

Settimanale della TGR RAI dedicato all'attualità europea, con focus sui territori locali italiani e le loro istituzioni a confronto con quelle dell'Ue, secondo il principio di sussidiarietà, uno dei pilastri della costituzione dell'UE e del Trattato Interistituzionale in vigore.

Banner di RegionEuropaBanner con il logo della Trasmissione con  sullo sfondo delle finestre adornate di fiori
Banner con il logo della Trasmissione con sullo sfondo delle finestre adornate di fiori

La Basilica di San Benedetto a Norcia, costruita sulla casa natale del Patrono d’Europa e crollata quasi interamente col sisma del 30 ottobre, sarà ricostruita con il sostegno dell’Unione europea: lo ha confermato il Presidente della Commissione, Jean-Claude Junker, alla Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. E' questo l’argomento di apertura della puntata di Natale del settimanale europeo della Tgr RegionEuropa, a cura di Dario Carella, che andrà in onda domenica 25 dicembre dalle 11,30 a mezzogiorno su Rai 3.

Il reportage di Antonio Silvestri ripercorre quindi le altre decisioni prese da Bruxelles in favore della ricostruzione post terremoto nel centro Italia, quali la possibilità di utilizzare completamente a questo fine i fondi strutturali europei, integrando il fondo di solidarietà e risparmiando così le risorse nazionali: ovviamente occorre far presto perché gli allevatori non possono certo continuare a lasciare  gli gli animali all’aperto. Le loro istanze sono state presentate a Roma in occasione di un mercatino promosso dalla Coldiretti con i tesori dell’agroalimentare delle aree terremotate. Il Presidente dell’Organizzazione, Moncalvo, ha chiesto che l’Europa faccia il possibile
per aiutare gli agricoltori a rimanere sul territorio.

La puntata di RegionEuropa prosegue quindi con Isabella Di Chio che da Amatrice racconta i presepi più belli realizzate nelle zone terremotate del Lazio, mentre Luigi Di Lauro da Potenza mostra la Basilicata, una delle regioni italiane “capitale” di presepi.

Infine da Berlino l’atto terroristico dell’Isis contro il mercatino di Natale nel centro della capitale che ha orrendamente ricordato a tutti i paesi dell’Unione europea come la follia omicida dello stato islamico non abbia risparmiato neppure le feste di Natale.

RegionEuropa prosegue quindi da Bruxelles con Maurizio Molinari, addetto stampa - non vedente - del Servizio Media dell’Europarlamento, che spiega le nuove norme con cui una direttiva europea sta facilitando l’accesso ai servizi web online per i diversamente abili.

Enrico Brivio, del servizio dei portavoce della Commissione europea, e Andrea Maresi, responsabile dei rapporti con i media della sede della Regione Lombardia presso le Istituzioni europee, spiegano come si fa a “Comunicare l’Europa”, come recita il titolo di un libro dossier edito dall’Università di Macerata in cui è stata presa in esame, fra gli altri, l’evoluzione di “RegionEuropa” nei suoi 14 anni di messa in onda sulla terza rete Rai, unico esempio di trasmissione “glocal” nei servizi pubblici europei.

Antonio Silvestri racconta quindi la cerimonia di consegna del Premio Sakharov per la libertà di pensiero a due donne yazide sopravvissute alle violenze degli uomini dell’Isis, svoltasi nell’aula del Parlamento europeo a Strasburgo. la cerimonia è stata seguita in diretta dagli studenti “ambasciatori” del Parlamento europeo anche in un incontro al Senato, organizzato dall’Ufficio d'Informazione in Italia del PE, alla presenza del Presidente Pietro Grasso che, ricordando quello che ha definito "un vero e proprio genocidio della comunità yazida", ha rilevato l’importanza di prevedere, accanto agli interventi militari, progetti culturali ed educativi per conoscere la storia e le religioni e rafforzare il pluralismo.

In chiusura di RegionEuropa, l’appuntamento con “Opportunità Europa”: tra le segnalazioni il bando per l’azione chiave dell’Erasmus sulla mobilità transnazionale di studenti e formatori, una selezione per 180 operatori delle telecomunicazioni e un concorso del Ministero dell’Istruzione.

E' possibile seguire RegionEuropa in diretta webstreaming su www.rainews.it/TGR e www.regioneuropa.blog.rai.it.