skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Iniziativa legislativa per combattere la pianificazione fiscale aggressiva e l'evasione

Il Parlamento ha approvato mercoledì un'iniziativa legislativa che dettaglia una serie di misure per migliorare la trasparenza, il coordinamento e la convergenza delle politiche fiscali delle imprese. L'impulso del PE nel persuadere gli Stati membri ad agire per contrastare la pianificazione fiscale aggressiva e l'evasione da parte delle multinazionali in Europa è stato determinato dalle rivelazioni su "Luxleaks" del novembre 2014 riguardo agli accordi sospetti del Lussemburgo.

La risoluzione, redatta dalla commissione per gli affari economici e monetari del Parlamento, è stata approvata con 500 favorevoli, 122 voti contrari e 81 astensioni. La Commissione dovrà rispondere a ognuna delle proposte approvate dai deputati, anche se non dovesse presentare una proposta legislativa.

Nel frattempo, il PE ha raggiunto un accordo su un nuovo mandato di sei mesi per la commissione speciale in materia fiscale, che include un attento monitoraggio delle iniziative giuridiche relative alla fiscalità delle aziende e ulteriori indagini. Infine, la nuova commissione darà un seguito al lavoro in corso nelle istituzioni internazionali, inclusi OCSE e G20.

Continua nella lettura dell'articolo
 

Pubblicato il 17 dicembre 2015