skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

RegionEuropa - Domenica 29 novembre 2015, ore 11.30 su Rai 3

RegionEuropa è l'appuntamento della testata regionale della Rai curato da Dario Carella e dedicato ai temi dell'attualità europea. I territori locali italiani e le loro istituzioni di prossimità a confronto con quelle dell'UE, dalla Commissione al Parlamento europeo al Comitato delle Regioni, secondo quel principio di sussidiarietà che è uno dei pilastri della costituzione materiale dell'Unione e del Trattato interistituzionale in vigore.

Banner di RegionEuropaBanner con il logo della Trasmissione con  sullo sfondo delle finestre adornate di fiori
Banner di RegionEuropa

La cronaca della seduta solenne del Parlamento europeo riunito a Strasburgo per ascoltare il discorso del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, aprirà la puntata di domenica 29 novembre di RegionEuropa, il settimanale europeo dellaT gr in onda su rai 3 dalle 11,30 a mezzogiorno ed in diretta live streaming ai siti www.rainews.it/TGR e www.regioneuropa.rai.it.

Le parole del Capo dello Stato, il suo richiamo ai valori fondanti e fondamentali dell’Europa unita dopo due guerre mondiali e la fine della guerra fredda, sono state accolte da lunghi applausi degli eletti all’assemblea legislativa dell’UE, soprattutto quando Mattarella ha ricordato la necessità di una lotta inflessibile al terrorismo ma senza venir meno ai principi di diritti di civiltà e umanità che distinguono il nostro vivere comune quali cittadini europei. Parole molto importanti, hanno sottolineato tutti gli osservatori, perché provenienti dal Presidente della Repubblica italiana, l’Italia uno dei sei stati fondatori dell’Europa comunitaria.

Parole particolarmente apprezzate dagli europarlamentari: a RegionEuropa commentano il discorso di Mattarella i Vice Presidenti del Parlamento Europeo Tajani e Sassoli, il Presidente del Gruppo socialista al PE Pittella e quello del M5S Borrelli.

RegionEuropa propone quindi da Bruxelles gli aggiornamenti sull’avanzamento costitutivo della Macroregione Alpina, con due interviste: al Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e all’Euroarlamentare di Forza Italia Stefano Maullu. Ancora per gli avvenimenti glocal, il punto sul digital divide nelle aree rurali del nostro paese con un confronto fra Marcello Missaglia di Uniplus.UELovain e Matteo Lazzarini segretario generale della Camera di Commercio belgo-italiana.

Un reportage di Antonio Silvestri racconta quindi come possono essere utlizzati alcuni dei bandi di Horizon 2020, il più importante programma finanziato da Bruxelle per la ricerca medico scientifica: sono i bandi Marie Curie. La loro azione è sostanzialmente un programma di mobilità dei ricercatori che ha l’obiettivo di sviluppare le risorse umane dedicate alla ricerca ed ha un budget di 6,2 miliardi di Euro - l’unica azione che ha visto il proprio budget aumentare anziché diminuire - e che ha espresso finora risultati molto positivi, testimoniati anche dai diversi Premi Nobel che ha formato negli ultimi 20 anni. Coinvolge Università, Centri di Ricerca, PMI e offre ai ricercatori carriera e condizioni di lavoro eccellenti, come ribadisce a Regioneuropa Marco Scuderi, un ricercatore che dagli Stati Uniti ora collabora con l’Università La Sapienza. Anche il Pro Rettore alle Reti universitarie europee de La Sapienza, Luciano Saso, ha rilevato l’utilità di quest’azione accessibile a tutti i giovani ricercatori. Daniela Corda, Rappresentante nazionale nel Comitato Horizon 2020, ha ricordato come vadano a fare ricerca all’estero più italiani di quanti stranieri vengono in Italia per gli stessi motivi. Nel nostro Paese manca attrattività – ha detto – e ci sono poche prospettive.

In conclusione del settimanale europeo della Tgr un servizio sul premio Reporter del Gusto, assegnato ogni anno dall’Ivsi con il patrocinio del Mipaf e dell’Unione Europea, un premio alle trasmisisoni e ai giornalisti che con il loro racconto e i loro servizi contribuiscono alla diffusioni del Made in Italy nel settore dei salumi e degli insaccati: quest’anno è stata premiata RegionEuropa per i servizi giornalistici realizzati da Antonio Silvestri.

Quindi l’appuntamento con Oppurtunità Europa, bandi e occasioni di lavoro nell’Unione in collaborazione con Europe Direct Emilia.