skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Dibattito sulla migrazione: il vero spartiacque

Durante il dibattito di martedì, molti deputati hanno sottolineato che le odierne sfide poste dalla migrazione fanno emergere la divisione tra i "favorevoli", che tali sfide vogliono risolvere a livello comunitario, e i "contrari", che desiderano invece utilizzarle contro l'UE. La maggioranza dei deputati ha condannano la lentezza degli Stati membri nel dare seguito alle proprie promesse per un maggiore aiuto ai rifugiati e più personale per la gestione degli arrivi alle frontiere UE.

Strasburgo, il Parlamento europeo
Strasburgo, il Parlamento europeo

Aprendo il dibattito, il Presidente del Parlamento Martin Schulz ha accolto il piano in 17 punti concordato durante il summit del 25 ottobre, ma ha espresso profonda preoccupazione per il fallimento nel mantenere le promesse fatte: "Se i governi ritengono che l'egoismo nazionale prevalichi le soluzioni comuni, ciò procurerà un danno non solo ai rifugiati ma anche alla coesione europea".

Completa la lettura dell'articolo
 

Articolo pubblicato il 28 ottobre 2015