skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Questa settimana a Bruxelles: commissioni parlamentari e preparazione della plenaria

Questa settimana il voto della commissione per il Bilanci sui 1.824 emendamenti presentati sul progetto di budget per il 2016. Saranno presentati ufficialmente i candidati al premio Sacharov 2015 per la libertà di pensiero. I gruppi politici del PE si preparano per la sessione plenaria a Strasburgo del 5-8 ottobre.

Bruxelles, una vetrata dell'edificio
Bruxelles, una vetrata dell'edificio

Dal lunedì a mercoledì, i membri della commissione Bilanci voteranno le modifiche al progetto di bilancio europeo per il 2016. In una risoluzione adottata in luglio, il Parlamento ha già stabilito le sue priorità: ripristinare i tagli al programma di ricerca e innovazione Orizzonte 2020 e al meccanismo per l’interconnessione in Europa Connecting Europe Facility, continuare con l'Iniziativa per i giovani e investire maggiori risorse per affrontare le migrazioni e la crisi dei rifugiati.

Lunedì, Mohammed bin Amin Al-Jefri, Vice Presidente dell'Assemblea consultiva dell'Arabia Saudita (Majlis Al-Shura), sarà in commissione per gli Affari esteri per discutere con i deputati la situazione nella sua regione, dopo l'accordo sul nucleare con l'Iran e il cambiamento nella leadership Saudita. I deputati intendono inoltre sottolineare le questioni dei diritti umani e della pena di morte in Arabi Saudita, anche nel contesto della prevista esecuzione del giovane Ali Mohammed al-Nimr.

Lo stesso giorno, i sei candidati per il Premio Sakharov 2015 per la libertà di pensiero saranno presentati ufficialmente dai gruppi politici in una riunione congiunta delle commissioni Affari esteri, Sviluppo e della sottocommissione per i Diritti umani. Il premio viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo per celebrare i difensori dei diritti umani.

Martedì e mercoledì, avrà luogo un seminario per giornalisti sui nuovi alimenti (voto previsto in ottobre) a cui parteciperanno anche il relatore e i relatori ombra del PE, gli esperti della Commissione europea e dell'EFSA - European Food safety Agency, i rappresentanti della società civile (consumatori e organizzazioni produttrici).

I gruppi politici si prepareranno la plenaria della prossima settimana (5-8 ottobre), che ospiterà il re Filippo di Spagna, il presidente francese François Hollande e la cancelliera tedesca Angela Merkel. I deputati prepareranno anche i voti sull'accordo informale con il Consiglio sui servizi di pagamento, le procedure transfrontaliere per risolvere le piccole controversie e le nuove misure per ridurre le emissioni prodotte dai piccoli impianti di combustione.

 

Agenda del Presidente

Il Presidente del PE Martin Schulz parteciperà lunedì alla discussione del Network per la Democrazia e il coraggio a Berlino, interverrà martedì al 13° Congresso della Confederazione europea dei sindacati a Parigi, e sarà giovedì a Bruxelles per il Colloquio annuale sui Diritti fondamentali.

 

Articolo pubblicato il 28 settembre 2015