skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Questa settimana a Bruxelles la mini-plenaria e le riunioni delle commissioni parlamentari

Audizione pubblica sui flussi migratori nel Mediterraneo e il rispetto dei diritti fondamentali, politiche fiscali attuali e future, limiti alle emission dei motori non stradali: questi i temi trattati dalle commissioni parlamentari questa settimana a Bruxelles. Mercoledì in agenda per la plenaria ci sono poi i risultati del vertice dei ministri dell'Interno e della Giustizia sull'immigrazione (14 settembre), il programma di lavoro della Commissione per il 2016, la crisi dei mercati agricoli e lo sviluppo.

Bruxelles, il Parlamento europeo visto da Place de Luxembourg (© European Union 2015 - EP)
Bruxelles, edificio Altiero Spinelli

Riunioni delle commissioni

Martedì i Presidenti della commissione Affari esteri Elmar Brok, della commissione Libertà civili Claude Moraes e della sub-commissione Diritti umani Elena Valenciano, ospiteranno un'audizione pubblica sul "Rispetto dei diritti umani nel contesto dei flussi migratori nel Mediterraneo". Parteciperanno la Vice-presidente della Commissione europea Federica Mogherini, il Commissario alle Migrazioni e affari interni Dimitris Avramopoulos, l'Alto commissario per i rifugiati (UNHCR) António Guterres, nonché membri dei Parlamenti di Giordania, libano, Libia, Marocco, Tunisia e Turchia.

Nel pomeriggio di martedì, il direttore esecutivo di Frontex, Fabrice Leggeri, interverrà in commissione LIBE per fare il punto della situazione sulle regole da seguire nelle operazioni di pattugliamento condotte sotto l'egida dell'agenzia per il controllo delle frontiere esterne dell'UE e sulla cooperazione con i paesi terzi in materia di visti.

Il Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker e il Commissario per gli Affari economici e finanziari, fiscalità e dogane Pierre Moscovici discuteranno dell'attuale e futuro piano di politica fiscale, in particolare per le multinazionali, con i membri delle commissioni Affari economici e monetari e Tax Rulings. Nel corso della riunione congiunta anche un dibattito con la Commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager.

Una proposta legislativa per ridurre le emissioni di una gran varietà di motori a combustione installati su macchinari di vario tipo, dalle piccole attrezzature portatili alle macchine da costruzione, alle locomotive, ai battelli per la navigazione in acque interne, sarà votata dalla commissione Ambiente. Tutti questi motori insieme sono responsabili del 15% di emissioni di ossido d'azoto (NOx) e del 5% di particolato (MP), in tutta l'UE.

Sessione plenaria - Mercoledì

I risultati del Consiglio Giustizia e Affari interni di lunedì 14/9 sulle misure, sia urgenti che permanenti, per gestire le migrazioni e la crisi dei rifugiati, saranno discussi mercoledì con i rappresentanti del Consiglio e della Commissione europea.

Al voto le richieste dei deputati sul lavoro della Commissione per il prossimo anno. I deputati potrebbero richiedere nuove normative in particolare su migrazione, ambiente, fiscalità ed energia. La CE presenterà poi in ottobre il suo programma di lavoro per il 2016 al PE riunito in plenaria a Strasburgo.

I deputati incontreranno il Commissario Phil Hogan (Agricoltura e sviluppo rurale) per discutere sulla crisi dei mercati agricoli nei settori lattiero e della carne. La caduta dei prezzi ha colpito gli agricoltori in molti stati membri, aggravando gli effetti del prolungarsi dell'embargo russo sull'importazione dei cibi dall'Unione.

I deputati prepareranno il prossimo summit delle Nazioni Unite sullo Sviluppo sostenibile - dal 25 al 27 settembre a New York - in cui si dovrebbe approvare l'agenda sviluppo post 2015. I deputati informeranno la Commissione e il Consiglio sulle conclusioni auspicate.

 

Vi ricordiamo...

che la sessione informativa per la stampa sulle attività della settimana è prevista il lunedì alle ore 11, nella sala stampa "Anna Politkovskaïa", a Bruxelles. I giornalisti possono, prima e dopo l'incontro, porre domande sui lavori attraverso l'account Twitter @EuroParlPress e utilizzando #EPressbriefing.

Il briefing può essere seguito in diretta attraverso il servizio web streaming di EuroparlTV.

 

Articolo pubblicato il 14 settembre 2015