skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

News 2016

Nadia Murad e Lamiya Aji Bashar ricevono il Premio Sakharov 2016. © European Union 2016 - European Parliament
Consegnato a Nadia Murad e Lamiya Aji Bashar il Premio Sakharov 2016 per la libertà di pensiero. Altri temi dalla plenaria: ferrovie, porti, pacchetto energia, diritti fondamentali in Europa, situazione in Siria.
Il Presidente Schulz in conferenza stampa dopo il Consiglio europeo
Nel suo ultimo discorso da Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, intervenendo al Consiglio UE del 15 dicembre 2016, ha sottolineato l'importanza della cooperazione.
Approvato dal PE il nuovo pacchetto ferroviario
I deputati hanno approvato oggi nuove norme in materia di trasporto ferroviario: aprire ai soggetti privati in tutti gli stati membri, aumentare la competitività, stimolare gli investimenti e lo sviluppo di nuovi servizi commerciali.
Una nave porta-container esce dal porto
Le nuove norme approvate oggi dal Parlamento europeo dovrebbero garantire trasparenza sui contributi pagati per i servizi portuali e rendere più trasparenti anche i fondi pubblici destinati ai porti, nonché contribuire ad attrarre maggiori investimenti privati.
Strasburgo, parlamento europeo. La bandiera a 12 stelle e l'interno dell'edificio. © European Union 2014 - European Parliament
Nella risoluzione sulla situazione dei diritti fondamentali nell’UE approvata martedì, i deputati invitano gli Stati membri ad astenersi dall'istigare tra i loro cittadini paura e odio nei confronti dei migranti e dei richiedenti asilo per ottenere vantaggi politici.
L’inviato speciale delle Nazioni Unite in Siria Staffan de Mistura
L’inviato speciale dell’ONU per la Siria, Staffan de Mistura, parla dell’attuale situazione in Siria dopo il suo incontro con le commissioni Affari Esteri e Sviluppo del Parlamento europeo. Leggi l’intervista.
Scultura semovente presente nel palazzo Altiero Spinelli del Parlamento europeo a Bruxelles di fronte alla sala della plenaria © European Union 2016 - European Parliament
Escludere gli investimenti per la ricostruzione post terremoto in Italia dal calcolo del deficit nazionale previsto dal Patto di Stabilità “alla luce del carattere gravissimo ed eccezionale della situazione” e utilizzare tutti i Fondi UE a disposizione per aiutare le zone colpite dai sismi.
Bruxelles - Interno dell'aula Plenaria del PE (© European Union 2016 - EP)
I deputati voteranno in Plenaria il bilancio europeo 2017 e l'accordo sullo scambio di dati personali fra forze di polizia europee e USA. Nelle commissioni, accesso ai contenuti online in tutti gli stati europei e avanzamento dell'iter per l'eliminazione delle tariffe di roaming telefonico.
Bruxelles - Interno dell'aula Plenaria del PE (© European Union 2016 - EP)
Temi in discussione: Bilancio UE 2017, rispetto della Privacy nello scambio dei dati tra polizie UE e USA, discorso del Presidente tunisino Beji Caid Essebsi in plenaria, attivazione del Fondo di solidarietà per i terremotati, migliore protezione per i piccoli investitori.
Inquinamento industriale sullo sfondo di paesaggio al tramonto
Il Parlamento europeo ha approvato i nuovi limiti nazionali, da raggiungere entro il 2030, per le emissioni delle principali sostanze inquinanti tra cui NOx, particolato e biossido di zolfo. I tetti sono già informalmente concordati con la Presidenza del Consiglio dei Ministri UE.
Cartoon rappresentante sullo sfondo un contabile e banconote in Euro e in primo piano un gendarme con le manette in vista
Un registro pubblico UE dei beneficiari delle aziende, una lista nera dei paradisi fiscali, azioni contro l'abuso di patent box, un codice di condotta per banche e consulenti tributari, una base imponibile comune per l'imposta sulle società (CCCTB) e una ritenuta alla fonte sugli utili che lasciano l'UE.
Bandiera europea con susllo sfondo i corridoi esterni della plenaria del PE a Strasburgo
La creazione di un sistema UE di controllo delle frontiere, che riunisce l'agenzia comunitaria di frontiera Frontex e le autorità di gestione delle frontiere nazionali, è stata approvata in via definitiva mercoledì dai deputati.
Bruxelles, una vetrata del PE (© European Union 2015 - EP)
Si riuniscono le commissioni parlamentari a Bruxelles. In agenda: l’accordo economico e commerciale globale (CETA) negoziato tra Canada e Ue, la protezione dei dati personali trasferiti verso gli USA, la legislazione su sicurezza aerea e utilizzo dei droni, la lotta al riciclaggio di denaro.
Immagine di una figura umana schermata da codici informatici © European Union 2016 - European Parliament
Le compagnie fornitrici di servizi essenziali (energia, trasporti, sanità e banche), o i fornitori di servizi digitali (motori di ricerca e cloud computing), dovranno migliorare le difese contro gli attacchi informatici, come prevedono le norme UE per la sicurezza informatica approvate in via definitiva dal PE.
immagine di una macchina per movimento terra con sullo sfondo le montagne
Le proposte per aggiornare le norme europee di omologazione e i limiti di emissione per i motori a combustione interna per i veicoli non stradali, come tagliaerba, bulldozer, automotrici diesel e navi per la navigazione interna, sono state approvate martedì in via definitiva dai deputati.
Immagine di fotografi e cineoperatori in Plenaria © European Union 2014 - European Parliament
La risoluzione non vincolante approvata martedì evidenzia come la possibilità per i rifugiati e i richiedenti asilo di lavorare nei Paesi di accoglienza possa aiutarli a ritrovare una dignità tramite l'apprendimento della lingua, e contribuire a ridurre l'onere sui bilanci pubblici.
Banner del Premio Lux proiettato sulle pareti della Plenaria di Strasburgo© European Union 2015 - European Parliament
Annunciati al 51º Festival Internazionale del Film di Karlovy Vary (Rep. Ceca), i 10 film selezionati per il Premio Lux2016. I titoli dei tre film finalisti saranno annunciati a Roma entro fine luglio e proiettati nei 28 paesi durante i LUX Film Days.
Lotta al terrorismo, alla disoccupazione e all'evasione fiscale, crisi dei migranti, proteggere le frontiere esterne e l'ambiente. Queste le risposte dei cittadini europei a un sondaggio speciale dell'Eurobarometro effettuato dal Parlamento europeo nell'aprile 2016.
Bruxelles, una vetrata del PE con lo slogan delle elezioni europee 2014 Agire, Reagire, Decidere (© European Union 2015 - EP)
Temi: l’accordo economico globale tra UE e Canada, la riforma del sistema europeo di asilo, il bilancio UE2017. COMM EMIS: audizione dell’ex-commissario G. Verheugen. COMM LIBE: incontro con il coordinatore dell’UE per la lotta al terrorismo G. de Kerchove. Incontro giovedì ad Ankara tra i presidenti Schulz e Erdoğan (streaming).
 Il Rabbino Lord Jonathan Sacks, ospite dell'incontro al PE del 27/9/2016© European Union 2016 - European Parliament
La situazione attuale dell’antisemitismo in Europa e le prospettive future per le comunità ebraiche sono state discusse, martedì pomeriggio, nel corso di una conferenza ospitata dal Presidente del PE Martin Schulz, e dal primo VP, Antonio Tajani, al PE di Bruxelles.
Collage di foto dell'edizione 2016 di EYE. Nelle foto i gruppi di lavoro e in voto in plenaria.
A maggio 2016 di 7.000 giovani europei s’incontrano a Strasburgo per la 2a edizione di EuropeanYouthEvent e discutere le future sfide dell'Europa. 50 delle migliori idee sono parte della relazione presentata al PE il 6/9. Dall’11/10 alcune idee saranno tema di incontri tra le commissioni PE e i giovani
Vetrata del PE a Strasburgo on il logo Agire, reagire, decidere: lo slogan delle elezioni europee 2014
Cosa significa oggi democrazia come adattarla ai cambiamenti delle nostre società, come trasmettere la cultura democratica alle future generazioni? Questi alcuni dei temi della conferenza ospitata al PE dal VP Lambsdorff, il 28/9/2016. Purtroppo la democrazia è in declino in molti paesi del mondo.
Antonio Tajani
Il 26 settembre nella città di Serrone, in provincia di Frosinone, è stato conferito il primo Premio internazionale per la pace in onore del Beato Papa Paolo VI. Fra i premiati, il primo VP del PE Antonio Tajani, per l’infaticabile lavoro a servizio dell’Europa unita, della Pace e dell’accoglienza.
Bruxelles, il Parlamento europeo veduta da Place de Luxembourg (© European Union 2015 - EP)
La situazione attuale dell’antisemitismo in Europa e il futuro delle comunità ebraiche in discussione martedì pomeriggio, nel corso della conferenza ospitata dal Presidente del PE Martin Schulz, e dal primo VP Antonio Tajani, al PE a Bruxelles. L’evento in diretta streaming dalle ore 15,00.
Bruxelles, una vetrata del PE (© European Union 2015 - EP)
Mario Draghi incontra la Comm ECON (26/9). Il coordinatore europeo antiterrorismo de Kerchove la Comm LIBE. Altri temi: tariffe roaming, revisione normativa sicurezza autoveicoli, budget UE2017. Audizione pubblica Comm PANA (Panama papers). Le Comunità ebraiche in Europa: incontro il 27/9 con il Presidente Schulz e il primo VP Tajani. I gruppi politici preparano la plenaria di Strasburgo (3-6/10/2016). Agenda completa.
Il poster del Sakharov al PE di Strasburgo
Can Dündar, giornalista difensore della libertà di pensiero in Turchia, Moustafa Djemilev, leader dei Tatari di Crimea, Nadia Murad Basee e Lamiya Aji Bashar, sopravvissute yazide al Daesh, e Ilham Tohti militante uiguro, nominati per il PremioSacharov2016. Fine ottobre sarà annunciato il vincitore.
Bandiera dell'UE in primo piano. Sullo sfondo un motoscafo in perlustrazione sul mare.
Con la votazione di giovedì i deputati chiedono che i Paesi UE onorino gli impegni presi e accettino i rifugiati trasferiti dalla Grecia e dall'Italia per alleviare la pressione migratoria su questi due Paesi in prima linea e scoraggiare gli arrivi irregolari aprendo vie legali e sicure verso l'UE.
Voto in plenaria con alzata di mano. Primo piano su un MEP donna © European Union 2016 - European Parliament
La proposta della Commissione europea per un documento europeo di viaggio standard che acceleri le procedure di rimpatrio di cittadini non UE che soggiornano irregolarmente negli Stati membri, e senza un documento d’identità valido, è stata approvata in via definitiva giovedì dal Parlamento.
Edificio del PE a Strasburgo con le bandiere degli Stati Membri in primo piano © European Union 2016 - European Parliament
Il commissario alla concorrenza Margrethe Vestager ha ricevuto mercoledì pomeriggio un ampio sostegno da parte dei deputati per la decisione con la quale i benefici fiscali concessi dall’Irlanda alla Apple sono stati dichiarati illegali in quanto rappresentano un aiuto di Stato.
Scorcio della plenaria durante il voto © European Union 2016 - European Parliament"
In una risoluzione votata martedì, i deputati hanno affermato che l’inchiesta del Parlamento sulle emissioni degli autoveicoli necessità urgentemente di ulteriori informazioni da parte della Commissione europea.
Il Presidente della CE Juncker durante la discussione davanti alla plenaria del PE © European Union 2016 - European Parliament"
l populismo, la disoccupazione, l'ineguaglianza sociale, la crisi dei rifugiati, la Brexit e la lotta al terrorismo tra le sfide per l'UE. Il Presidente della CE Juncker ne ha discusso durante il suo discorso annuale sullo Stato dell’Unione, con i leader dei gruppi politici e gli altri deputati.
Banner per SOTEU 2015 - Dibattito sullo Stato dell'Unione europea
Dalla minaccia terrorista alla crisi migratoria passando per la Brexit, le sfide attuali dell’Europa. Mercoledì 14 settembre, il Presidente della CE Jean-Claude Juncker terrà il suo discorso annuale sullo stato dell’Unione europea durante la sessione plenaria a Strasburgo.
Immagini PE Strasburgo e Bruxelles interno riunione commissione parlamentare (19/01/2009).
Bruxelles: Comm. EMIS audizioni sui test per le emissioni autoveicoli (5/9). Deputati europei e nazionali discuteranno del futuro finanziamento UE (7-8/9); Comm. LIBE discussione sui rifugiati e reinsediamenti (8/9). I gruppi politici prepareranno la sessione plenaria di Strasburgo (12-15/9). agenda completa.
Strasburgo: il logo delle Elezioni europee 2014 "Act, React, Impact - Agire, reagire, decidere" su uno degli edifici del PE
Approvato l'aggiornamento delle norme UE per impedire il commercio di strumenti che possono contribuire a tortura o pena di morte. Il PE ha inserito divieti di commercio e transito di attrezzature per il trattamento crudele e degradante delle persone nei Paesi terzi.
Strasburgo: foto di gruppo della ratifica dell'accordo sul clima - © European Union 2016 - Source: EP
L'accordo di Parigi sulla lotta ai cambiamenti climatici, il primo accordo vincolante globale sul clima, entrerà in vigore il mese prossimo grazie alla ratifica a livello UE, approvata dal Parlamento europeo con il voto odierno.
Strasburgo: il Presidente del PE Martin Schulz in apertura di Plenaria -  © European Union 2016 - European Parliament
Il Presidente Schulz ha aperto la plenaria chiedendo un minuto di silenzio per la scomparsa di Shimon Peres e ha annunciato che il SG delle Nazioni Unite Ban Ki-moon sarà al Parlamento martedì, in occasione del voto di ratifica dell'accordo di Parigi COP21 sui cambiamenti climatici.
Bruxelles, una vetrata del PE (© European Union 2015 - EP)
I deputati incontrano i rappresentanti di Stati membri e CE sul bilancio UE2017. La commissione d’inchiesta sullo scandalo Panama Papers incontra il Nobel Joseph Stiglitz e alcuni esperti nazionali. Una delegazione di 12 eurodeputati sarà a Marrakesh per la conferenza sul cambiamento climatico COP22.
Strasburgo, Parlamento europeo - Aula plenaria
In una risoluzione votata giovedì, i deputati hanno sollecitato tutte le parti coinvolte nel conflitto siriano, in particolare la Russia e il regime di Assad, a mettere fine alle azioni rivolte contro i civili, condannando i recenti attacchi agli ospedali e a un convoglio di aiuti umanitari.
Nell'immagine un campo di mais
Il Parlamento europeo si è opposto a una possibile autorizzazione da parte della Commissione per la coltivazione nell'UE di cinque prodotti OGM. I deputati hanno ribadito il loro appello per una riforma della procedura di autorizzazione degli OGM dell'UE.
Banner "Il Parlamento europeo" con immagini dell'edificio e dell'aula plenaria di Strasburgo
Le Commissioni al voto su cooperazione tra Paesi per la sicurezza delle scorte di gas, salute delle piante, lotta al traffico di animali selvatici, budget 2017. Festa per il 10° anno del Premio LUX e nomi dei 3 finalisti Premio Sakharov 2016. Scopri l'agenda completa della settimana di lavori.
Bruxelles, una vetrata del PE (© European Union 2015 - EP)
Difesa comune europea, indagine su case automobilistiche ed emissioni, situazione a Calais: questi alcuni temi della settimana a Bruxelles. Il Presidente Schulz interverrà al Consiglio e i gruppi politici prepareranno la Plenaria a Strasburgo. Scopri l'agenda completa dei lavori.
Bruxelles, foto di famiglia con il Presidente del PE Martin Schulz
Si è svolta a Bruxelles mercoledì 12 ottobre la cerimonia di consegna del Premio del cittadino europeo 2016. Tra i vincitori, persone e associazioni impegnate nella creazione di uno spirito comune.
Il banner del Premio Carlomagno e i tre rappresentanti dei vincitori 2016
I giovani vincitori del premio Carlo Magno sono stati ospitati al Parlamento di Bruxelles, dove hanno presentato i loro progetti alla commissione Cultura e istruzione, incontrato il Presidente Schulz e seguito i lavori di alcuni deputati.
Le immagini dei Quattro finalisti 2016 nei disegni del Premio Sakharov 2011 Ali Ferzat
Can Dündar, Mustafa Dzemilev, e le avvocatesse yazide Nadia Murad Basee e Lamiya Aji Bashar: ecco i finalisti per il premio Sakharov 2016. Il vincitore sarà scelto il 27 ottobre e la premiazione si terrà a Strasburgo il 14 dicembre.
Mani su una tastiera nel compiere un'operazione di pagamento online
Le nuove norme approvate dal Parlamento europeo dovrebbero facilitare l’accesso ai siti web delle amministrazioni pubbliche per disabli e anziani, per operazioni come la dichiarazione dei redditi, richiedere un’indennità, pagare le tasse o iscriversi all'università.
Una pianta di ulivo millenario
Il Parlamento europeo ha approvato mercoledì nuove norme comunitarie per aiutare a prevenire in Europa la diffusione dei parassiti nelle piante, come ad esempio la Xylella fastidiosa negli oliveti, e per arginare i potenziali focolai.
Un salvadanaio a forma di porcellino ed euro in moneta.
Il Parlamento chiede più fondi per aiutare i giovani alla ricerca di un impiego, stimolare la crescita economica e aiutare i Paesi terzi a far fronte alla crisi migratoria, e annulla tutti i tagli proposti dal Consiglio nel progetto di bilancio dell'Unione per il 2017.
Alcuni elementi contenenti TFA: fritti, salse, biscotti.
In una risoluzione votata mercoledì, i deputati hanno affermato che l'UE dovrebbe porre limiti vincolanti sulle quantità di acidi grassi trans di produzione industriale (TFA) presenti negli alimenti, per evitare rischi alla salute dei consumatori.
Poster del Premio Sakharov esposto al Parlamento europeo di Strasburgo
Il Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz e i leader dei gruppi politici assegnano alle due attiviste Yazide il Premio Sakharov per la libertà di pensiero 2016. La cerimonia di premiazione si terrà a Strasburgo il 13 dicembre.
Strasburgo, EYE 2016 - Ragazzi con cartelli Together we can make a change - © European Union 2016 - European Parliament
Saranno presentate alle commissioni parlamentari competenti, riunite a Bruxelles il 28 e 29 novembre, alcune proposte dei partecipanti ad EYE 2016, l'Evento europeo dei giovani svoltosi nel mese di maggio a Strasburgo. Tra queste, le idee di un ragazzo italiano, classe 1995.
Strasburgo: voto in plenaria - © European Union 2016 - European Parliament
Il Parlamento europeo propone di destinare una quota di PIL alla difesa, di creare forze multinazionali e un quartier generale operativo per pianificare le operazioni comuni e consentire all'UE di agire dove la NATO non sia disposta a farlo.
logo eurobarometro a colori
Per sei italiani su dieci ciò che unisce i cittadini europei resta più importante di ciò che li divide, ma solo un italiano su cinque pensa di poter far sentire la propria voce in Europa, uno su quattro in Italia.
Bruxelles, una vetrata del PE (© European Union 2015 - EP)
Questa settimana molti eurodeputati saranno impegnati con le proprie commissioni parlamentari dentro e fuori dai confini dell’Unione. Emissioni di autoveicoli: visita al Centro comune di ricerca di Ispra (VA) per i deputati di EMIS. Su migrazione e asilo: i deputati di LIBE saranno a La Valletta (Malta). Sicurezza e difesa comune: la sottocommissione SEDE sarà in Mali. Le commissioni DEVE e INTA si recheranno in Kenia per la 14ª sessione della Conferenza ONU sul commercio e lo sviluppo. Il commissario Hogan incontrerà a Bruxelles la commissione AGRI sulla crisi del settore lattiero-caseario.
© European Union 2016 - European Parliament
Lunedì 11 luglio 2016 alle ore 19,00 i membri delle commissioni Bilanci e Problemi economici e monetari del Parlamento europeo discuteranno a Bruxelles il progetto di relazione sulla capacità di bilancio della zona euro con il Presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem e i ministri delle finanze di sei paesi dell’eurozona.
Bruxelles, una vetrata del PE (© European Union 2015 - EP)
Il budget dell’Eurozona, le emissioni degli autoveicoli, la vendita e il possesso di armi da fuoco, il controllo alle frontiere UE esteso ai cittadini europei, il programma del semestre di Presidenza slovacca: questi alcuni dei temi all’ordine del giorno nelle riunioni delle commissioni parlamentari a Bruxelles. In programma la riunione costitutiva della commissione PANA e la visita di una delegazione di deputati al campo per rifugiati di Calais.
© European Union 2014 - European Parliament
Nel calendario di Bruxelles della prossima settimana è stata inserita una sessione plenaria straordinaria, martedì 28 giugno, per analizzare gli esiti del referendum nel Regno Unito. Nell'agenda delle commissioni parlamentari, un'audizione pubblica su migrazioni e budget, e la preparazione della sessione plenaria del 6 luglio a Strasburgo.
© European Union 2016 - European Parliament
Martin Schulz (S&D, DE), Presidente del Parlamento europeo, ha aperto il dibattito sottolineando che si tratta della prima volta in assoluto che ha luogo una sessione straordinaria indetta con un preavviso così breve, evidenziando come pure la decisione dei cittadini britannici di lasciare l'UE non abbia precedenti. La plenaria ha poi adottato una risoluzione sui prossimi passi da intraprendere dopo il referendum del Regno Unito del 23 giugno 2016.
© European Union 2015 - European Parliament
Il PE ha posto il veto alla proposta della Commissione di permettere la presenza, sulle bevande contenenti zucchero e le bibite energizzanti che contengono caffeina, di indicazioni nutrizionali che ne promuovano la capacità di aumentare l'attenzione o la concentrazione. Questo per salvaguardare soprattutto gli adolescenti, che sono i maggiori consumatori di tali bevande.
I deputati hanno approvato mercoledì una nuova scala di classi per l'efficienza energetica degli elettrodomestici, che va da A a G con l'obiettivo di spingere l'industria a tenere il passo con il progresso tecnologico. Poiché la maggior parte degli apparecchi attualmente sul mercato è conforme ai requisiti della "classe A" cosi come istituita nel 2010, nel tempo si sono aggiunte le classi A+, A++ e A+++. Secondo i deputati, fissare requisiti più severi fornirà incentivi per un ulteriore miglioramento dell’efficienza energetica.
© European Union 2016 - European Parliament
I leader dell'UE devono reagire alla votazione del Regno Unito sull'uscita dall'Unione europea facendo di più per difendere il progetto europeo e renderlo più trasparente, sociale e sensibile alle preoccupazioni dei cittadini.
© European Union 2016 - European Parliament
A seguito dell'esito del referendum nel Regno Unito sulla permanenza nell'UE, la Conferenza dei Presidenti del Parlamento europeo (il Presidente del Parlamento e i leader dei gruppi politici) ha deciso venerdì mattina di convocare una sessione plenaria straordinaria il 28 giugno alle 10,00 a Bruxelles. I lavori saranno trasmessi come sempre in diretta streaming.
© European Union 2014 - European Parliament
Giovedì 23 giugno il Parlamento europeo ha nominato i 65 membri che compongono la commissione d’inchiesta “Panama Papers”. Tra questi, 5 italiani. L’acronimo della commissione sarà "PANA".
© European Union 2016 - European Parliament
"La leadership israeliana eletta è stata ed è a sostegno di due stati e di soluzioni per due popoli”, ha dichiarato mercoledì in Plenaria il Presidente dello Stato di Israele, Reuven Rivlin. Tuttavia, "in questo momento, un accordo permanente di pace tra noi e i palestinesi non può essere raggiunto", ha aggiunto, invitando l’UE ad agevolare la ricostruzione di un rapporto di fiducia tra le parti.
© European Union 2016 - European Parliament
"E' tempo per il nostro popolo di vivere in libertà, senza muri e posti di blocco", ha esortato giovedì il Presidente dell'Autorità Nazionale Palestinese, Mahmoud Abbas, nel suo discorso in Plenaria. Ha poi trasmesso la gratitudine del suo popolo al Parlamento europeo per il riconoscimento di uno Stato palestinese e ha criticato la politica di Israele di perseguire l’occupazione dei territori palestinesi.
© European Union 2014 - European Parliament
I deputati hanno approvato giovedì nuove normative per determinare il tribunale di quale Paese sarà chiamato a dirimere le dispute sulla proprietà in caso di divorzio o di decesso per le coppie internazionali o per le unioni registrate. Tali norme dovrebbero evitare procedimenti paralleli – che hanno un costo di circa 1,1 miliardi di euro ogni anno - in vari Stati membri.
Lampadine.
L'obiettivo sulle energie rinnovabili dell'UE - il 20% del consumo totale entro il 2020 - è già stato raggiunto da molti Stati membri dell'UE. Altri, invece, sono in ritardo e devono fare di più, chiedono i deputati nella risoluzione votata giovedì 23 giugno. In una seconda risoluzione, approvata sempre giovedì, si sottolinea che, per raggiungere gli obiettivi di efficienza energetica dell'UE - risparmio del 20% entro il 2020 - gli Stati membri devono attuare in pieno la legislazione comunitaria e in tempi più rapidi.
© European Union 2014 - European Parliament
Un accordo dell'UE con il Principato di Monaco, che renderà più difficili per i cittadini dell'UE evadere il fisco e occultare il denaro in conti bancari monegaschi, è stato approvato dal Parlamento giovedì. Secondo l'accordo, l'UE e Monaco procederanno allo scambio automatico di informazioni sui conti bancari dei rispettivi residenti, a partire dal 2018 e per le informazioni raccolte dal 1° gennaio 2017.
Bruxelles, Parlamento europeo
Questa settimana segnaliamo all'ordine del giorno delle commissioni parlamentari, i voti sui possibili controlli alle frontiere esterne dell'UE anche per i cittadini comunitari e sulle misure per combattere il terrorismo e il fenomeno dei "foreign fighters". In plenaria si vota sui procedimenti legali per le coppie internazionali, su energie rinnovabili e risparmio energetico, e si nominano i componenti della commissione d'inchiesta sui Panama Papers. I Presidenti dello Stato di Israele e dell'Autorità Nazionale palestinese interverranno in plenaria rispettivamente mercoledì e giovedì. Una riunione straordinaria della Conferenza dei Presidenti sarà dedicata agli esiti del referendum in Gran Bretagna, dove si voterà il 23 giugno. Le attività del PE sono trasmesse in diretta streaming.
Bruxelles, una vetrata del PE (© European Union 2015 - EP)
La caffeina contenuta in alcuni prodotti favorisce la concentrazione? Gli eurodeputati chiedono l'eliminazione di questi slogan sulle etichette. Ritorno al vecchio sistema "A-G" e banca dati europea dei prodotti domestici per aumentare l'efficienza energetica e semplificare. Dispositivi medici: monitoraggio e certificazione più controllati. E ancora governance economica, pesca in mare, situazione dei rifugiati palestinesi. Questi alcuni dei temi in agenda a Bruxelles questa settimana. Le attività del PE sono trasmesse in diretta streaming.
© European Union 2016 - European Parliament
In una risoluzione approvata giovedì, i deputati hanno dichiarato che l'aumento delle importazioni di forniture ferroviarie (come motori o segnali ferroviari) a basso costo e provenienti da Paesi extra-UE quali la Cina sta minando le condizioni di competitività dei fornitori europei. Il Parlamento ha chiesto alla Commissione una strategia commerciale coerente, che garantisca il rispetto del principio di reciprocità, in particolare in relazione a Giappone, Cina e Stati Uniti.
© European Union 2016 - European Parliament
Nel corso della plenaria di martedì il vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans e l'Alto Rappresentante per la politica estera, Federica Mogherini, hanno presentato una proposta per un nuovo "quadro di partenariato con i Paesi terzi". La maggioranza dei deputati ha accolto con favore i piani per il rafforzamento della cooperazione con questi Paesi, in particolare in Africa, attraverso l'incremento degli investimenti pubblici e privati, a supporto dello sviluppo sociale ed economico e per frenare I flussi migratori. Molti deputati hanno criticato l'eventualità di replicare l'accordo raggiunto con la Turchia con altri paesi.
© European Union 2016 - European Parliament
A un anno dal suo lancio, i deputati hanno espresso posizioni divergenti sullo stato di avanzamento del "Piano Juncker", che prevede 315 miliardi di euro in investimenti per l'Europa, durante il dibattito di mercoledì 8 giugno con il vicepresidente della Commissione Jyrki Katainen.
La proposta della Commissione per una direttiva comunitaria anti-evasione fiscale nell'UE è stata accolta dal Parlamento in una risoluzione approvata mercoledì. I deputati chiedono limiti più rigorosi alle detrazioni per i pagamenti degli interessi e norme più severe sui redditi esteri, con un'aliquota minima d'imposta al 15%.
© European Union 2016 - European Parliament
Il ritardo della Commissione nella pubblicazione dei criteri scientifici necessari a identificare e ridurre l'esposizione alle sostanze chimiche che interferiscono con le attività ormonali, considerate una minaccia globale dal programma dell'ONU per l'ambiente (UNEP) e dall'Organizzazione mondiale della sanità, è stato condannato dai deputati in una risoluzione approvata mercoledì.
© European Union 2014 - European Parliament
Nella risoluzione non vincolante approvata mercoledì, il Parlamento ha espresso serie preoccupazioni su "l'apatia mostrata dagli Stati membri e le istituzioni dell'UE" per quanto riguarda il riconoscimento di "molteplici violazioni dei diritti fondamentali e dei casi di tortura" che si sono verificate in territorio europeo tra il 2001 e il 2006. Nel testo, si chiede all'Italia di rinunciare al segreto di Stato per i membri del SISMI coinvolti nel caso del rapimento dell'imam egiziano Abu Omar.
© European Union 2016 - European Parliament
Nuove norme comunitarie che semplificheranno le procedure per dimostrare l'autenticità̀ di alcuni documenti pubblici ottenuti in altri Stati membri, come i certificati di nascita, matrimonio e paternità, e garantirne il riconoscimento nel paese di residenza, sono state approvate dal Parlamento giovedì. Per evitare la necessità di ricorrere a traduzioni, ai documenti saranno allegati nuovi moduli UE multilingue. La decisione segue un accordo informale tra il Parlamento e il Consiglio.
Esposizione di frutta e verdura.
In una risoluzione votata oggi, i deputati hanno invitato la Commissione europea a presentare delle proposte contro le pratiche commerciali sleali nella filiera alimentare, in modo da garantire un reddito equo per gli agricoltori e una vasta scelta per i consumatori. L'obiettivo dovrebbe essere quello di garantire relazioni trasparenti tra produttori, fornitori e distributori di prodotti alimentari. Un commercio equo può a sua volta contribuire a evitare la sovrapproduzione e i rifiuti alimentari.
© European Union 2016 - European Parliament
Il Presidente del PE Martin Schulz ha aperto lunedì la sessione plenaria con un minuto di silenzio in onore del deputato Gianluca Buonanno, deceduto domenica in seguito a un incidente stradale. Ha inoltre augurato una pronta guarigione alla signora Buonanno, ferita nel medesimo incidente.
L'Ufficio d'Informazione del Parlamento europeo in Italia ricorda l'eurodeputato Gianluca Buonanno, deceduto il 5 giugno all'età di 50 anni in un incidente automobilistico.
La medaglia del Premio del cittadino europeo
Sono 50 i vincitori del Premio del cittadino europeo 2016 che il Parlamento europeo premierà per il loro contributo alla cooperazione europea e alla promozione dei valori comuni. La lista dei vincitori, provenienti da tutti gli stati membri dell'UE, è stata pubblicata il 1 giugno 2016 dopo una consultazione sulle molteplici proposte selezionate dalle giurie nazionali.
Brando Benifei
Lunedi 30 maggio, la Commissione occupazione e affari sociali ha adottato una relazione che propone delle soluzioni per una migliore integrazione dei rifugiati attraverso l'autonomia economica. Trovare un lavoro è un passaggio necessario e fondamentale ma, dato il livello di disoccupazione in Europa, la gente ha paura che vi sia un aumento di concorrenza nel mercato del lavoro. Il relatore è il deputato italiano Brando Benifei: leggi la sua intervista rilasciata prima del voto.
Banner di RegionEuropa.
RegionEuropa è l'appuntamento della testata regionale della Rai dedicato ai temi dell'attualità europea. I territori locali italiani e le loro istituzioni di prossimità a confronto con quelle dell'UE, dalla Commissione al Parlamento europeo al Comitato delle Regioni, secondo quel principio di sussidiarietà che è uno dei pilastri della costituzione materiale dell'Unione e del Trattato interistituzionale in vigore.
Bruxelles, Plenaria PE (© European Union 2015 - EP)
Questa settimana a Bruxelles si parla di frontiere esterne dell'unione, del documento unico di viaggio per i cittadini di paesi terzi, di condivisione dei dati giudiziari con i paesi non-UE, delle minoranze in Siria e Iraq. Sarà inoltre presentato il Rapporto annuale 2015 dell'Agenzia europea per i diritti fondamentali. I gruppi politici prepareranno la plenaria di giugno a Strasburgo. Le attività del PE sono trasmesse in diretta streaming.
© European Union 2015 - European Parliament
In una risoluzione non legislativa approvata giovedì, il Parlamento ha chiesto alla Commissione di proseguire le negoziazioni con gli Stati Uniti per porre rimedio alle carenze del "Privacy Shield", la proposta di protezione dei dati personali dei cittadini dell'UE trasferiti negli Stati Uniti per scopi commerciali
Nel dibattito di mercoledì con il vicepresidente della Commissione e commissario per il mercato unico digitale, Andrus Ansip, i deputati hanno accolto con favore le nuove iniziative volte a consentire ai consumatori e alle aziende di acquistare e vendere prodotti e servizi online più facilmente in tutta l'UE. Il Parlamento deciderà congiuntamente e in condizioni paritarie con il Consiglio dei Ministri sulle proposte legislative del mercato unico digitale.
Bitcoin.
La Commissione europea dovrebbe creare una task force per regolamentare le valute virtuali come i Bitcoin e scongiurare che il loro utilizzo agevoli il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo. È la proposta del Parlamento votata giovedì in una risoluzione non vincolante.
Lampadine.
I consumatori dovrebbero avere più potere nel mercato dell'energia. Lo chiedono i deputati in una risoluzione sul "new deal" per i consumatori di energia votata giovedì. Il Parlamento sostiene sistemi di acquisto collettivi, la produzione di energia presso le famiglie, migliori strumenti di confronto dei prezzi e la possibilità per i consumatori di cambiare più facilmente fornitore e scegliere le tariffe.
© European Union 2016 - European Parliament
In apertura di sessione, il Presidente Schulz ha reso omaggio a Marco Pannella, deceduto a Roma il 19 maggio e con il quale ha lavorato per molti anni. Lo ha voluto ricordare come appassionato difensore dei diritti umani, del pacifismo e del pluralismo, strenuo oppositore della pena di morte e sostenitore dei diritti dei detenuti, dei diritti LGBT e uno dei primi sostenitori della parità tra uomini e donne.
Bruxelles, Plenaria PE (© European Union 2015 - EP)
Le proposte per potenziare il mercato unico digitale UE, le opzioni per un'Unione dell'energia che avvantaggi i consumatori, il flusso dei dati personali tra UE e USA, le misure per affrontare la crisi nel settore lattiero-caseario: questi alcuni dei temi che saranno trattati nella plenaria a Bruxelles, che accoglierà in seduta solenne il Re Willem-Alexander dei Paesi Bassi. All'ordine del giorno delle commissioni parlamentari, segnaliamo i dibattiti su terrorismo e cooperazione per la sicurezza interna in commissione Libertà civili, e quello sugli OGM in commissione Agricoltura. Le attività del PE sono trasmesse in diretta streaming.
L'Ufficio d'Informazione del Parlamento europeo in Italia ricorda con stima e simpatia l'ex europarlamentare Marco Pannella che, all'età di 86 anni, ci ha lasciato.
Strasburgo: il logo delle Elezioni europee 2014 "Act, React, Impact - Agire, reagire, decidere" su uno degli edifici del PE.
In questa settimana dedicata alle visite delle delegazioni parlamentari, i deputati della commissione LIBE saranno in Grecia, quelli di BUDG in Libano e Giordania, mentre i componenti della delegazione CONT si sposteranno in Ucraina. Il 20 e 21 maggio il Parlamento di Strasburgo aprirà le sue porte ai giovani partecipanti ad #EYE2016.
Il Parlamento europeo ospiterà il 20 e il 21 maggio 2016 a Strasburgo il secondo European Youth Event #EYE2016. "Insieme possiamo cambiare le cose" è il motto di questa manifestazione che consentirà a 7.500 giovani europei tra i 16 e i 30 anni di far sentire la propria voce nel corso di dibattiti e incontri con deputati europei, decisori politici e opinionisti. Diamo di seguito alcune informazioni utili per i giornalisti interessati all'evento.
L'indicazione del Paese d'origine per l'etichettatura per tutti i prodotti trasformati a base di carne e per il latte dovrebbe essere obbligatoria. Lo ribadiscono i deputati in una risoluzione non vincolante votata giovedì, precisando che l'etichettatura obbligatoria renderebbe più trasparente la catena di approvvigionamento alimentare e aiuterebbe pertanto a mantenere la fiducia dei consumatori nei prodotti alimentari.
Il Parlamento europeo a Strasburgo
Nella risoluzione non legislativa approvata oggi, si afferma che finquando la Cina non avrà soddisfatto i cinque criteri stabiliti dall'UE per definire le economie di mercato, le sue esportazioni verso l'UE dovranno essere trattate con una metodologia "non standard", per assicurare parità di condizioni per l'industria UE e difendere l'occupazione.
L'aula plenaria a Strasburgo
La proposta della Commissione per lo scambio automatico delle informazioni fiscali sulle società tra le autorità fiscali nazionali è stata accolta dal Parlamento giovedì come "un passo positivo nella lotta contro la pianificazione fiscale aggressiva delle imprese".
Pesce in esposizione per la vendita.
Con la risoluzione approvata oggi, i deputati chiedono un sistema di tracciabilità molto serio per tutti i prodotti ittici venduti nei ristoranti e nei negozi europei, per prevenire casi di etichettatura non veritiera. Questo aumenterebbe anche la fiducia dei consumatori e lo sviluppo economico del settore della pesca europeo.
Timbro e passaporto.
I deputati hanno espresso serie preoccupazioni per la mancanza di progressi da parte della Turchia nel soddisfare le precondizioni necessarie per l'esenzione, per i cittadini turchi, dal visto d'ingresso nell'UE, come previsto dall'accordo del 18 marzo 2016 con la Turchia che ha la finalità di arginare il flusso di migranti nell'UE.
PE Strasburgo, entrata della Plenaria
Le regole comunitarie di "Dublino", che determinano quale Paese sia responsabile del trattamento delle domande di asilo, non funzionano, hanno ribadito i deputati nel dibattito di mercoledì su una proposta della Commissione europea che modifica tali regole. Queste regole devono essere sostituite con un sistema di asilo efficiente, basato sulla solidarietà tra gli Stati membri, per consentire di gestire efficacemente le richieste.
© European Union 2016 - European Parliament
La reintroduzione dei controlli alle frontiere interne alla zona Schengen ha messo a rischio uno dei più grandi e tangibili risultati del progetto europeo, ha affermato la maggior parte dei deputati durante il dibattito con Commissione e Consiglio di mercoledì. Gli europarlamentari hanno detto che per ripristinare il normale funzionamento della zona di libera circolazione, le frontiere esterne dell'UE devono essere adeguatamente protette.
© European Union 2014 - European Parliament
Nuove norme armonizzate d'ingresso e soggiorno nell'UE sono state approvate dal Parlamento mercoledì e renderanno più semplice e più attraente per le persone provenienti da paesi terzi studiare o fare ricerca nelle università europee. Le nuove disposizioni chiariscono e migliorano anche le condizioni di tirocinanti, volontari, alunni e ragazzi alla pari non-UE.
© European Union 2015 - European Parliament
L'agenzia di polizia europea Europol potrà presto intensificare gli sforzi per combattere il terrorismo, la criminalità informatica e altri reati e rispondere più rapidamente alle minacce, grazie alle nuove regole di governance approvate dal Parlamento mercoledì. Ai nuovi poteri si affiancano anche forti garanzie sulla protezione dei dati e strumenti di controllo democratico.
La plenaria di Strasburgo
In un vivace dibattito sullo stato di avanzamento del programma di aggiustamento macroeconomico greco, i partiti di centro-sinistra S&D, GUE, Verdi/ALE, ma anche il conservatore ECR, hanno ammonito i creditori della Grecia e il Fondo monetario internazionale (FMI) a non imporre ulteriori riforme sul Paese e chiesto una riduzione del debito. Alcuni deputati hanno attaccato il FMI per essere troppo duro con le riforme, mentre il gruppo PPE di centro-destra ne ha evidenziato la necessità.
Bandiera cinese e Grande Muraglia.
Nel dibattito di martedì mattina con Consiglio e Commissione tutti i deputati hanno sostenuto che, in base ai criteri UE, "la Cina non è un'economia di mercato". Il dibattito si è incentrato su come l'UE debba contrastare qualsiasi concorrenza sleale della Cina dopo l'11 dicembre 2016 quando, secondo il protocollo di accesso all'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC), saranno previsti cambiamenti nelle inchieste di difesa commerciale.
Condotta di gas.
Nel dibattito di lunedì sera a Strasburgo con Miguel Arias Cañete, commissario sull'azione per il clima e l'energia, i deputati hanno dichiarato che il progetto Nord Stream 2 va contro gli obiettivi dell'Unione dell'energia, danneggia la solidarietà tra gli Stati membri e dovrebbe essere considerato da un punto di vista sia geopolitico, sia economico.
Barca da pesca.
Grazie al nuovo accordo di pesca con la Mauritania, i pescherecci comunitari potranno pescare - per un periodo di quattro anni - gamberetti, pesci demersali, tonno e piccoli pesci pelagici nella zona economica esclusiva della Mauritania. In cambio, l'UE verserà alla Mauritania 59,125 milioni di euro l'anno - 55 milioni di euro per i totali ammissibili di cattura e 4,125 milioni per stimolare lo sviluppo sostenibile del settore della pesca in Mauritania.
© European Union 2016 - European Parliament
In apertura della sessione plenaria del 9 maggio, Giornata dell'Europa, il Presidente Schulz ha ricordato la dichiarazione del 9 maggio 1950 dell'allora ministro degli esteri francese Robert Schuman che aveva spianato la strada alla Comunità europea del carbone e dell'acciaio, aprendo la strada all'Unione europea.
Il progetto italiano InteGREAT, che ha scopo di promuovere l'integrazione dei rifugiati nell’UE, si è classificato primo al “Premio Carlo Magno della gioventù”, organizzato dal Parlamento europeo e dalla Fondazione Internazionale Premio Carlo Magno. La cerimonia di consegna è avvenuta la mattina del 3 maggio ad Aquisgrana.
© European Union 2016 - European Parliament
La cerimonia di premiazione si terrà in Vaticano venerdì 6 maggio alle 12. Sarà introdotta dalle laudatio pronunciate dal presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, dal presidente della Commissione Jean-Claude Juncker, e dal presidente del Consiglio Donald Tusk.
© European Union 2016 - European Parliament
Ai lavoratori domestici e ai prestatori di assistenza, la maggior parte dei quali sono donne migranti, dovrebbe essere garantito uno status giuridico comunitario. In una risoluzione votata giovedì, i deputati affermano che il riconoscimento della professione dovrebbe scoraggiare il traffico di esseri umani e lo sfruttamento.
Giornata del papà.
Quando gli Stati membri non riescono a collaborare nelle controversie legali per le custodie parentali transfrontaliere e per le adozioni, sono i più piccoli a pagare le conseguenze. Lo sottolinea il Parlamento in una risoluzione non vincolante votata giovedì. I deputati chiedono sezioni specializzate per tali casi all'interno dei tribunali civili, sottolineando la necessità di salvaguardare gli interessi dei minori, ad esempio evitando di separare dei fratelli.
Stazione ferroviaria.
Approvate oggi dal Parlamento europeo le norme per la riduzione degli ostacoli tecnici per gli operatori ferroviari e i produttori di materiale rotabile, creati da procedure nazionali diverse. Le nuove norme, che formano il cosiddetto "pilastro tecnico" del quarto pacchetto ferroviario, ridurranno i tempi e i costi delle certificazione di conformità alle norme di sicurezza e tecniche per operatori, locomotive e le carrozze.
Ingranaggi.
Il Parlamento europeo ha votato oggi un nuovo regolamento che renderà più affidabili i tassi interbancari considerati critici per la stabilità del mercato finanziario in Europa. L'obiettivo della legislazione UE è di migliorare il processo di definizione di tali indici, aumentandone la trasparenza per evitare conflitti d’interesse come quelli che hanno portato alle manipolazioni dei LIBOR negli ultimi anni.
Come i musulmani europei affrontano il fenomeno della radicalizzazione e il ruolo delle donne nel contrastarlo e nel promuovere la deradicalizzazione saranno i temi in discussione nel corso della una conferenza organizzata dal presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, e dal vice presidente Antonio Tajani, martedì 26 aprile. I progetti esistenti e le strategie per affrontare il fenomeno a livello nazionale ed europeo saranno inoltre discussi con esperti di alto livello.
Bruxelles, una vetrata dell'edificio
La liberalizzazione dei visti per i cittadini turchi, la sparizione dei bambini migranti non accompagnati giunti i Europa, il fenomeno dei combattenti stranieri, il controllo alla vendita delle armi da fuoco, le emissioni dei veicoli, la trasparenza dei prezzi dell'energia al consumo, la salute delle piante: ecco i principali temi in discussione nelle commissioni parlamentari riunite questa settimana a Bruxelles.
© European Union 2013 - European Parliament
Le nuove norme UE per aiutare le aziende a ottenere un risarcimento legale contro il furto o l'uso improprio dei loro segreti commerciali sono state approvate dal Parlamento giovedì. I deputati hanno inserito una clausola per proteggere la libertà di espressione e d'informazione.
© European Union 2015 - European Parliament
Le nuove norme sulla protezione dei dati dell'UE, che mirano a ridare ai cittadini il controllo delle proprie informazioni personali e a generare un livello elevato e uniforme di protezione dei dati in tutta l'Unione nell'era digitale, sono state approvate dal Parlamento giovedì. La riforma stabilisce anche degli standard minimi per l'utilizzo dei dati a fini giudiziari e di polizia.
La cabina di un aereo.
La nuova direttiva che regola l'utilizzo dei dati del codice di prenotazione (PNR) ai fini di prevenzione, accertamento, indagine e azione penale nei confronti dei reati di terrorismo e dei reati gravi è stata approvata dal PE giovedì. Le compagnie aeree saranno obbligate a comunicare alle autorità i dati dei passeggeri per tutti i voli provenienti da Paesi terzi verso l'Unione Europea e viceversa.
© European Union 2013 - European Parliament
Il Parlamento ha dato il via libera al sostegno di emergenza di 100 milioni di euro per i rifugiati all'interno dell'UE. Nel voto di mercoledì, è stato inoltre deciso lo stanziamento di 2 milioni di euro per l'assunzione di nuovo personale nel Centro europeo antiterrorismo di Europol (ECTC).
© European Union 2016 - European Parliament
In seguito alla pubblicazione dei "Panama Papers", relativi a oltre 200.000 società offshore e ai loro proprietari segreti tra cui molti politici e celebrità, i deputati hanno sollecitato la Commissione europea e gli Stati membri a intensificare i loro sforzi per combattere l'evasione fiscale e il riciclaggio di denaro nel dibattito di martedì.
© European Union 2016 - European Parliament
Gli strumenti esistenti e le possibili nuove misure per prevenire e combattere il terrorismo, proteggere i cittadini dell'UE e perseguire i colpevoli sono stati discussi martedì con il Presidente della Commissione Jean-Claude Juncker e con il ministro olandese della Difesa Jeanine Hennis-Plasschaert per la Presidenza del Consiglio, in presenza del Capo della politica estera dell'UE, Federica Mogherini.
Plenaria di Strasburgo, 12/4/2016 - Kashetu Kyenge e Roberta Metsola
Con il voto di martedì, il Parlamento europeo sostiene che un sistema di asilo centralizzato permetterebbe all'UE di gestire meglio i crescenti flussi di migranti e di richiedenti asilo. I deputati propongono l'utilizzo di percorsi legali officiali che garantiscano ai cittadini di Paesi terzi l'ingresso nell'Unione, senza dover rischiare la propria vita e ricorrere a trafficanti di esseri umani.
Strasburgo, il Parlamento europeo
Gli attacchi di Bruxelles del 22 marzo 2016 sottolineano ancora una volta la necessità di cooperazione all'interno dell'Unione europea. Il Parlamento sta lavorando da anni a una legislazione sull'antiterrosimo, per permettere una risposta comune migliore con una maggiore condivisione delle informazioni.
Bruxelles, una vetrata dell'edificio
Le relazioni tra UE e Turchia sono all'ordine del giorno di questa settimana. I deputati della commissione per le Libertà civili discuteranno l'accordo in materia d'immigrazione dei rifugiati, oltre alle misure per combattere il terrorismo dopo gli attacchi a Bruxelles. La commissione per i Bilanci discuterà il finanziamento di Europol per la lotta al terrorismo.
Bruxelles, le bandiere belga e dell'UE
Il Presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, ha rilasciato una dichiarazione in seguito agli attacchi del 22 marzo all'aeroporto e nella metropolitana di Bruxelles. Ne proponiamo di seguito una traduzione.
Bruxelles, una vetrata dell'edificio
I rappresentanti di sei banche europee incontrano i deputati della commissione speciale sugli Accordi fiscali. I deputati della commissione Ambiente votano l'etichettatura obbligatoria sull'origine della carne e del latte. Il ministro degli Esteri palestinese Riad Al-Malki e il grande mufti egiziano Shawki Allam saranno in commissione per gli Affari esteri. I deputati di Armenia, Georgia, Moldavia e Ucraina si incontrano per discutere le minacce alla sicurezza comune. Segui in diretta le riunioni delle commissioni parlamentari.
.
Il percorso di adesione e la crisi dei rifugiati devono essere affrontati separatamente, ha avvertito Martin Schulz. Il Presidente del PE si è rivolto capi di Stato e di governo all'inizio del vertice Ue del 17-18 marzo dedicato alla crisi migratoria e alle priorità economiche.
Refugees Welcome.
Il sistema di asilo dell'UE per far fronte al numero sempre crescente di arrivi dei migranti non funziona, si afferma in una risoluzione approvata dalla commissione libertà civili, nella quale si propone una revisione radicale delle cosiddette norme di Dublino. I deputati propongono pertanto di istituire un sistema centralizzato per la raccolta e l'assegnazione delle domande di asilo.
Strasburgo, il Parlamento europeo -  © European Union 2016 - EP
Il Parlamento europeo ha chiesto alle autorità egiziane di collaborare con gli inquirenti italiani e fornire loro tutte le informazioni necessarie alle indagini sul caso del ricercatore italiano Giulio Regeni, in una risoluzione approvata giovedì a Strasburgo.
Il Presidente peruviano Humala oggi a Bruxelles con il VP Tajani - © European Union 2016 - EP
Il vice-presidente vicario del Parlamento europeo Antonio Tajani ha ricevuto oggi il Presidente del Perù Ollanta Humala. In occasione della visita, Tajani ha sottolineato come l'accordo di esenzione da visti fra l'Unione europea e il paese latinoamericano faciliterà le relazioni economiche e imprenditoriali fra le due aree.
Bruxelles, una vetrata dell'edificio
L'ordine del giorno delle commissioni in Parlamento a Bruxelles sarà dominato dalle questioni relative all'immigrazione, in attesa dell'incontro tra i capi di Stato e dei governi per discutere l'accordo UE-Turchia il 17-18 marzo. I deputati voteranno i sistemi di trasferimento dei rifugiati e dei visti per motivi umanitari in UE, valuteranno la situazione dei diritti umani in Turchia e incontreranno le multinazionali per discutere di trasparenza fiscale.
Olio d'oliva.
I deputati hanno approvato giovedì misure d'emergenza comunitarie per permettere l'importazione, per il 20016 e il 2017, di 70.000 tonnellate di olio d'oliva extra vergine tunisino "duty-free". Hanno inserito delle salvaguardie che includono una valutazione intermedia sugli effetti di tali misure sul mercato agricolo europeo e la possibilità di aggiornarle nel caso si rivelassero nocive. È inoltre prevista la tracciabilità delle merci durante tutto il percorso.
La maggioranza dei deputati ha esortato la Commissione europea a non rinnovare l'accordo anti-contrabbando e anti-contraffazione con Philip Morris International (PMI), in scadenza a luglio 2016. Nella risoluzione votata mercoledì 9 marzo, il Parlamento chiede alla Commissione di adottare strumenti legislativi comunitari e internazionali per combattere il contrabbando.
Le nuove norme per garantire che i minori indagati o accusati di un crimine ricevano un processo equo in qualsiasi Stato UE si trovino, sono state approvate mercoledì. La direttiva, già concordata con il Consiglio, stabilisce il diritto per i minori di diciotto anni a essere assistiti da un avvocato e accompagnati dal titolare della responsabilità genitoriale (o da un altro adulto idoneo) nel corso del procedimento.
Nella risoluzione votata oggi in plenaria, i deputati sostengono che una riforma delle politiche di migrazione e di asilo dell'UE deve comprendere misure di genere per garantire la sicurezza delle donne che chiedono asilo, molte delle quali viaggiano con bambini piccoli e altre persone a carico. La violenza di genere dovrebbe essere un motivo valido per richiedere asilo nell'UE, sottolineano gli europarlamentari.
I bambini europei dovrebbero ottenere benefici da una migliore educazione alimentare e dai programmi per la distribuzione di latte, frutta e verdura nelle scuole. Un nuovo progetto di legge approvato dal Parlamento europeo, accorpa i diversi programmi europei scolastici su latte e sui prodotti ortofrutticoli, e ne aumenta gli stanziamenti di 20 milioni di euro, portando il totale a 250 milioni di euro.
Gallina che razzola.
Nuove misure per prevenire e fermare le epidemie di malattie animali, concordate in modo informale col Consiglio UE nel giugno 2015, sono state approvate martedì dal Parlamento. La nuova normativa UE sulle malattie trasmissibili tra animali e, potenzialmente, anche agli uomini, pone l'accento sulla prevenzione e dovrebbe aiutare i professionisti del settore a restare al passo con il progresso scientifico.
Una conferenza stampa al Parlamento europeo
Il Parlamento europeo dedica le sue attività per la Giornata internazionale della donna 2016 alle "Donne rifugiate e richiedenti asilo in UE". Un seminario per la stampa il 2 e 3 marzo, un incontro inter-parlamentare organizzato dalla commissione FEMM il 3 e una mostra fotografica ospitata al Parlamentarium fino al 1 giugno 2016, sono i principali appuntamenti programmati a Bruxelles.
Bruxelles, il Parlamento europeo
La commissione Libertà civili si confronterà sulla creazione di una guardia costiera europea, sulla protezione delle frontiere UE e sulla revisione della Convenzione di Dublino. I deputati incontreranno i loro omologhi ucraini, e discuteranno con i membri dei parlamentari nazionali di come migliorare le condizioni per le donne rifugiate. Mercoledì la prima riunione della commissione speciale sulle emissioni degli autoveicoli. I gruppi politici prepareranno la prossima plenaria a Strasburgo. Come sempre, è possibile seguire le riunioni in diretta streaming.
Ogni anno in Europa, l'inquinamento atmosferico provoca più di 440.000 morti premature. I veicoli, in particolare diesel, sono una delle principali fonti di ossidi di azoto (NOx). Le norme UE fissano dei limiti alle emissioni inquinanti dalle automobili e stabiliscono le procedure dei test, ma gli studi dimostrano che le emissioni su strada sono estremamente superiori rispetto a quanto misurato in laboratorio.
Bruxelles, I deputati al voto
Per contribuire a rafforzare l'economia tunisina, duramente colpita nel 2015 da attacchi terroristici, i deputati hanno approvato giovedì la proposta di un piano di emergenza dell'UE per importare un quantitativo extra di olive tunisine "duty-free". I deputati hanno emendato il testo affinché la Commissione presenti una valutazione di medio termine e modifichi tali misure, nel caso dovessero danneggiare i produttori di olio d'oliva dell’UE.
Il Parlamento europeo a Bruxelles
Le priorità UE economiche, sociali e del mercato unico per il 2016 sono state adottate giovedì con tre risoluzioni separate. I deputati hanno dato il loro contributo all'imminente Consiglio europeo economico di marzo, concentrandosi sull'attuazione del Patto di stabilità e crescita, i suoi aspetti sociali e come sfruttare ulteriormente il potenziale economico del mercato comune.
Animali domestici.
Il Parlamento europeo ha approvato giovedì una richiesta di istituire un meccanismo di condivisione a livello UE dei dati sulla registrazione di cani e gatti, al fine di combattere il commercio illegale degli animali domestici, spesso mal allevati e a rischio di diffusione di malattie. I deputati hanno affermato che il traffico di animali, inclusi quelli selvatici ed esotici, è sempre più legato alla criminalità organizzata e rappresenta un rischio per la salute pubblica.
La Plenaria di Bruxelles
Una legge per rivitalizzare la rete dei Servizi europei per l'impiego (EURES) con un database a livello UE che includa le persone che cercano un impiego e le offerte di lavoro è stata approvata dal Parlamento giovedì. Lo scopo è di migliorare la corrispondenza tra offerta e domanda nel mercato del lavoro UE. Le norme aggiornate, già concordate con il Consiglio, presteranno più attenzione alle regioni transfrontaliere e ai giovani.
Bruxelles, Plenaria PE (© European Union 2015 - EP)
I deputati si confronteranno con il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg e incontreranno l'Alto rappresentante dell'UE Federica Mogherini. Epidemie animali trasmissibili, controllo delle armi, allargamento dell'UE, sono tra i temi in discussione nelle commissioni parlamentari. In agenda per la plenaria la discussione sul Consiglio europeo sul Regno Unito della scorsa settimana, il semestre europeo, la mobilità del lavoro, l'olio d'oliva tunisino, gli accordi con le industrie del tabacco, la registrazione degli animali di compagnia. Un'audizione pubblica sulle emissioni delle automobili è in programma martedì.
Aosta, Festa dell'Europa, panel dei relatori.
Il referendum sulla permanenza del Regno Unito nell'Unione europea, la crisi migratoria e dei rifugiati, la politica economica della zona euro. Sono questi i punti all'ordine del giorno del Consiglio europeo in corso a Bruxelles e che si concluderà oggi.
Bruxelles, una vetrata dell'edificio
Questa settimana a Bruxelles, la commissione ECON discute con Mario Draghi e Jeroen Dijsselbloem; David Cameron vede i gruppi politici e il Presidente del PE Martin Schulz; i rappresentanti dei Parlamenti nazionali incontrano i loro omologhi al PE. In commissione ENVI si parla di virus Zika e medicina veterinaria. Le relazioni Iran-UE al centro del dibattito tra i membri della commissione AFET e il Ministro degli esteri iraniano.
© European Union 2016 - European Parliament
Da lunedì 8 febbraio 2016 e fino a giovedì, due delegazioni delle commissioni Libertà civili e Bilanci del Parlamento europeo saranno in Turchia per valutare come il paese stia gestendo l'accoglienza dei rifugiati dalla vicina Siria.
© European Union 2015 - European Parliament
Dal dibattito di mercoledì con il ministro degli Affari esteri olandese, Bert Koenders, è emerso come la disgregazione economica e la violenza in Libia stiano permettendo alle organizzazioni estremiste di fiorire. Per i deputati le ripercussioni dei conflitti in Libia stanno destabilizzando anche la regione del Sahel.
© European Union 2015 - European Parliament
I deputati, in una risoluzione posta in votazione giovedì, chiedono alla comunità internazionale di intraprendere azioni immediate per combattere il sistematico sterminio di massa delle minoranze religiose perpetrato dal cosiddetto Stato Islamico in Iraq e in Siria (ISIS) o Daesh. Il testo chiude il dibattito del 20 gennaio scorso con il Capo della politica estera UE, Federica Mogherini.
© European Union 2015 - European Parliament
I deputati hanno affrontato mercoledì sera, con il commissario Corina Creţu, la questione delle molestie sessuali e della violenza contro le donne nei luoghi pubblici, ribadendo che deve essere fatto tutto il possibile per trovare i responsabili e assicurarli alla giustizia, indipendentemente dalla loro cultura o dalla loro origine.
© European Union 2016 - European Parliament
I deputati esortano la Commissione europea a prendere misure concrete per affrontare gli svantaggi permanenti che le isole europee devono affrontare e per sfruttare al massimo le loro potenzialità, in una risoluzione votata oggi in Plenaria. Il testo sottolinea inoltre le difficoltà specifiche delle regioni insulari meridionali dovute all'aumento dei flussi migratori e chiede di prolungare iil regime fiscale speciale.
Voto in aula plenaria a Strasburgo
Il PE ha chiesto, nelle raccomandazioni approvate mercoledì, che i negoziati in corso sull'Accordo sugli scambi di servizi (TiSA) si concludano con un accordo che faciliti l'accesso delle imprese UE ai mercati internazionali, ma che non forzi l'UE, le autorità nazionali e locali ad aprire i servizi pubblici alla concorrenza, ovvero non limiti il loro diritto di regolamentare nell'interesse pubblico.
European Union 2016 - European Parliament
Nel dibattito di martedì con la Presidenza olandese e la Commissione, molti deputati hanno sottolineato che l'UE deve superare le paure e le divisioni che la paralizzano, ma anche gestire efficacemente la migrazione e i flussi dei rifugiati. Proteggere concretamente le frontiere esterne dell'UE è essenziale per salvaguardare l'area di Schengen.
Giovanni La Via, Presidente di ENVI
La risoluzione della commissione ambiente che raccomanda al PE di porre il veto al progetto di atto delegato della Commissione europea che istituisce la procedura per i test sulle emissioni degli autoveicoli in condizioni reali di guida (RDE) non ha ottenuto, mercoledì, la maggioranza assoluta dei membri del Parlamento, necessaria per la sua approvazione.
Nel corso di una riunione dei capi di Stato e di governo dell'UE con gli omologhi turchi nel novembre 2015, è stato proposto il finanziamento di 3 miliardi di euro in risorse aggiuntive per la Turchia, sottolineando così l'importanza di condividere gli oneri nell'ambito della cooperazione tra i Paesi. La Turchia ospita oltre 2 milioni di rifugiati siriani, per i quali ha speso miliardi di dollari. Nel pomeriggio di martedì 2 febbraio 2016 in seduta Plenaria, il Consiglio e la Commissione presenteranno, nel contesto di una discussione generale sul tema delle migrazioni, le dichiarazioni riguardanti tale strumento di finanziamento.
Bruxelles, una vetrata dell'edificio
In agenda questa settimana a Bruxelles i voti sulla protezione dei segreti commerciali, il miglioramento dei servizi portuali, il controllo delle spese UE e il recupero dei fondi perduti in caso di frode. I deputati si confronteranno su una controversa proposta del governo danese relativa ai rifugiati, valuteranno il rapporto annuale della BCE per il 2014 e i progressi di Serbia e Kosovo. I gruppi politici prepareranno la sessione plenaria della prossima settimana a Strasburgo. Per i giornalisti, il servizio stampa del PE ha organizzato un seminario sulla risposta dell'UE al terrorismo.
© European Union 2016 - European Parliamen
Il Parlamento, con la votazione di giovedì, ha nominato i 45 membri della commissione d'inchiesta sulla violazione delle norme comunitarie in materia di prove di emissione auto dei costruttori di automobili. La commissione indagherà, inoltre, sulle presunte carenze degli Stati membri e della Commissione nel far rispettare le norme UE.
© European Union 2016 - European Parliamen
"Dobbiamo raggiungere risultati concreti, e assicurarsi che siano visibili, per contrastare il crescente scetticismo in tutta Europa. (..) Mantenere le promesse e attenersi agli accordi dovrebbe essere la nuova normalità in Europa. Un accordo è un accordo", ha detto il Primo ministro Mark Rutte in apertura del dibattito di mercoledì a Strasburgo sulla Presidenza olandese.
© European Union 2016 - European Parliamen
Il Parlamento europeo ha posto un veto sul progetto di norme comunitarie che permetterebbero agli alimenti per i bambini di continuare a contenere fino a tre volte più zucchero di quanto raccomandato dall'Organizzazione mondiale della sanità. Tali norme non sarebbero in grado di proteggere lattanti e bambini dall'obesità: i deputati chiedono quindi la riduzione del limite di tenore di zucchero nell'UE per soddisfare le raccomandazioni dell'OMS.
© European Union 2016 - European Parliamen
La decisione della Commissione di iniziare un dialogo con le autorità polacche sullo Stato di diritto e l'indipendenza dei media in Polonia è stata discussa animatamente in Plenaria, alla presenza del Primo Ministro polacco, Beata Szydło. Se alcuni leader dei gruppi politici hanno criticato il suo governo sul non rispetto dei controlli e contrappesi democratici, altri hanno concordato con l'affermazione del premier che non c'è stata alcuna violazione.
© European Union 2016 - European Parliamen
Molti deputati hanno criticato i leader europei per la loro incapacità di affrontare le crisi dei flussi migratori e dei rifugiati, durante il dibattito di martedì sul Consiglio europeo di dicembre con il Presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker e con il Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. Il referendum sulla permanenza nell'UE del Regno Unito è stato un altro dei temi più dibattuti.
Strasburgo, i deputati al voto
Il Parlamento, in una risoluzione approvata martedì, chiede la fine del geo-blocking dell'accesso online dei consumatori ai servizi fatto sulla base dei loro indirizzi IP, indirizzi postali e del Paese che ha rilasciato la carta di credito. I deputati vogliono che l'Europa sappia cogliere le opportunità offerte dalle nuove tecnologie, quali i Big Data, il cloud computing, l'Internet delle cose o la stampa 3D, e si doti di una politica favorevole all'innovazione per le piattaforme online.
© European Union 2015 - European Parliament
Regole internazionali e maggiori possibilità alle imprese UE di fornire servizi - in settori come trasporti o telefonia - nei paesi terzi: è quanto si intende ottenere con i negoziati in corso per un accordo sul commercio di servizi (TiSA). I deputati della commissione Commercio internazionale del PE raccomandano ai negoziatori dell'UE l'attenzione ad alcuni aspetti quali la reciprocità, la salvaguardia dei consumatori, la possibilità di regolamentare, il rispetto della normativa europea sui dati personali.
©European Union 2016 - European Parliament
In apertura di sessione il Presidente Schulz ha condannato gli attacchi terroristici a Istanbul e a Ouagadougou del 12 e del 15 gennaio, chiedendo una maggiore cooperazione a livello comunitario per contrastare il terrorismo. Ha quindi promesso che il terrorismo sarà contrastato tenendo conto dei valori democratici, avvalendosi della polizia, dello Stato di diritto e della cooperazione a livello dell'UE.
Sicurezza informatica.
Conformemente alle nuove disposizioni approvate oggi dalla commissione mercato interno del PE, le imprese fornitrici di servizi indispensabili - energia elettrica, trasporti, banche, salute - e di quelli informatici, come i motori di ricerca e la gestione di "nuvole", dovranno prendere misure adeguate per migliorare la loro capacità di resistenza agli attacchi informatici.
La commissione agricoltura del PE ha votato lunedì nuove misure per rafforzare il finanziamento e ridare stimolo al programma europeo per la fornitura di frutta, verdura, latte e prodotti lattieri nelle scuole. Le nuove norme si concentrano soprattutto su educazione dei più piccoli a una sana alimentazione, aumento dei finanziamenti e uniformità delle diete nelle scuole.
Bruxelles, una vetrata dell'edificio
Attuazione delle misure per affrontare la crisi dell'immigrazione e dei rifugiati, voto sulle prime regole di sicurezza informatica di stampo europeo e sulla protezione delle informazioni commerciali riservate: questi alcuni punti all'ordine del giorno delle commissioni a Bruxelles. I deputati si confronteranno sul programma della nuova presidenza del Consiglio con i ministri competenti olandesi e i gruppi politici prepareranno la sessione plenaria della prossima settimana a Strasburgo.
Dal 1 gennaio 2016 la Presidenza del Consiglio dell'Unione europea passa ai Paesi Bassi, che ricevono il testimone dal Lussemburgo (1/7 - 31/12/2015). Temi chiave della nuova Presidenza saranno: la sicurezza e la libertà in Europa, e un comune approccio alle situazioni di conflitto; un mercato unico efficace, con più lavoro e redditi dignitosi; una politica comune e giusta di migrazione e asilo; una politica climatica ed energetica "a prova di futuro", attenta alla sostenibilità e alla sicurezza; una zona Euro più forte e stabile, con bilanci sani ed economie moderne.
Il Parlamento europeo ha pubblicato un bando di gara relativo a video su internet e altri servizi multimediali. La gara si compone di quattro lotti: due relativi ad aspetti editoriali, creativi e di produzione; uno a servizi di hosting, architettura e progettazione; uno a servizi di traduzione, sottotitolaggio e voce fuori campo. Se sei interessato a partecipare, invia la tua offerta entro il 1° febbraio 2016 ore12:00 secondo le modalità descritte nelle condizioni dell'invito a negoziare.
Il termine per le iscrizioni a EYE2016, lo European Youth Event, è stato posticipato al 31 gennaio 2016. L'evento riunirà, nel maggio 2016 a Strasburgo, 7.000 giovani di età compresa tra i 16 e i 30 anni provenienti dai 28 Stati membri dell'Unione europea, dai paesi confinanti e da quelli candidati all'adesione.