skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

I deputati chiedono un giro di vite sulle frodi fiscali

In seguito alla pubblicazione dei "Panama Papers", relativi a oltre 200.000 società offshore e ai loro proprietari segreti tra cui molti politici e celebrità, i deputati hanno sollecitato la Commissione europea e gli Stati membri a intensificare i loro sforzi per combattere l'evasione fiscale e il riciclaggio di denaro nel dibattito di martedì.

© European Union 2016 - European Parliament
© European Union 2016 - European Parliament
 .

I portavoce dei gruppi politici hanno chiesto che i rappresentanti dello studio legale Mossack Fonseca - dal quale sono trapelate le informazioni - e del governo panamense, compaiano dinanzi alla commissione speciale sulla tassazione (TAXE 2) del Parlamento europeo.

Hanno anche chiesto una lista nera paneuropea che includa i paradisi fiscali e le società offshore, nonché sanzioni per le società che li utilizzano, esortando inoltre gli Stati membri ad approvare le proposte per la trasparenza invece di edulcorarle.

Sono stati inoltre criticati i politici nazionali che, al corrente dei fatti, non hanno preso alcun provvedimento in merito.

Registrazione video degli interventi
 

Pubblicato 13 aprile 2016