skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Relazioni UE-Turchia, lotta al terrorismo e bilancio dell'Unione: l'agenda di Bruxelles questa settimana

Le relazioni tra UE e Turchia sono all'ordine del giorno di questa settimana. I deputati della commissione per le Libertà civili discuteranno l'accordo in materia d'immigrazione dei rifugiati, oltre alle misure per combattere il terrorismo dopo gli attacchi a Bruxelles. La commissione per i Bilanci discuterà il finanziamento di Europol per la lotta al terrorismo.

Bruxelles, una vetrata dell'edificio
Bruxelles, una vetrata dell'edificio

Lunedì, in commissione TAXE II, proseguiranno le udienze dei rappresentanti delle banche (Royal Bank of Scotland e Deutsche Bank), mentre continuerà la discussione con il Commissario per la competizione Margrethe Vestager.

Lunedì e giovedì gli eurodeputati della commissione per il controllo bilanci porteranno a termine la loro indagine riguardante il modo in cui l'UE ha speso i fondi del budget relativo al 2014. Le votazioni mirate alla concessione del discarico di bilancio (ovvero l'approvazione della gestione dei fondi) interesseranno i fondi per il funzionamento dell'UE oltre a quelli amministrativi per tutte le istituzioni e agenzie.

Giovedì la commissione per le libertà civili (LIBE) discuterà dell'incontro straordinario tra i Ministri della Giustizia e degli Interni degli Stati membri avvenuto giovedì 24 marzo, dopo gli attentati terroristici a Bruxelles.

Ancora giovedì, gli europarlamentari della commissione LIBE discuteranno dei prossimi passi nella cooperazione tra UE e Turchia nel campo dell'immigrazione, e dei progressi fatti dalla Turchia verso la liberalizzazione dei visti. I leader dell'UE hanno recentemente trovato un accordo con Ankara per ridurre i tempi previsti per la procedura, in maniera tale da concedere ai cittadini turchi il libero ingresso nell'UE, sempre ammesso che tutte le condizioni vengano rispettate.  

La commissione LIBE si riunirà anche con i rappresentanti della Commissione europea per discutere della vendita della cittadinanza nell'UE e delle accuse di corruzione per quanto riguarda l'emissione di permessi di soggiorno e dei visti da parte dei consolati degli Stati membri.

Giovedì si terrà la prima riunione della commissione EMIS, creata per investigare le presunte infrazioni e la cattiva amministrazione delle emissioni nel settore automobilistico.

 

Preparazione della sessione plenaria

I gruppi politici si prepareranno per la sessione plenaria che avrà luogo a Strasburgo dall'11 al 14 aprile.

Tra i vari argomenti che verranno affrontati: i dibattiti e la votazione riguardante la proposta per un sistema di asilo politico centralizzato a livello UE che prevede quote per i singoli Paesi membri; i progressi conseguiti da Turchia, Albania e Bosnia-Erzegovina verso l'adesione all'UE; la protezione dei segreti commerciali; l'allevamento di bestiame; le misure per favorire la mobilità nel campo dell'istruzione professionale.

 

Articolo pubblicato il 4 aprile 2016