skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Cosa cambierà per i test sulle emissioni delle automobili

Ogni anno in Europa, l'inquinamento atmosferico provoca più di 440.000 morti premature. I veicoli, in particolare diesel, sono una delle principali fonti di ossidi di azoto (NOx). Le norme UE fissano dei limiti alle emissioni inquinanti dalle automobili e stabiliscono le procedure dei test, ma gli studi dimostrano che le emissioni su strada sono estremamente superiori rispetto a quanto misurato in laboratorio.

Il 23 febbraio, i deputati della commissione per l'Ambiente hanno ascoltato i pareri delle parti interessate sulle proposte volte a migliorare le procedure di misurazione delle emissioni dei principali inquinanti atmosferici provenienti dalle automobili.

L'UE sta aggiornando le procedure - che sono obsolete - per rappresentare più fedelmente le condizioni di guida reali. Nel frattempo, il Parlamento e il Consiglio stanno prendendo in considerazione un aggiornamento delle norme comunitarie sulle emissioni degli autoveicoli (norme sulle emissioni Euro per auto e camion) e la riforma del processo di omologazione che rafforzi l'indipendenza dei test.

Il Parlamento ha istituito una commissione speciale (EMIS) per indagare le violazioni delle norme comunitarie sui test delle emissioni delle autovetture (a seguito dello scandalo Volkswagen).

Continua a leggere
 

Pubblicato il 29 febbraio 2016