skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Veto del PE alle indicazioni nutrizionali sulle bevande energetiche

Il PE ha posto il veto alla proposta della Commissione di permettere la presenza, sulle bevande contenenti zucchero e le bibite energizzanti che contengono caffeina, di indicazioni nutrizionali che ne promuovano la capacità di aumentare l'attenzione o la concentrazione. Questo per salvaguardare soprattutto gli adolescenti, che sono i maggiori consumatori di tali bevande.

© European Union 2015 - European Parliament
© European Union 2015 - European Parliament

"Dalle statistiche sappiamo che molti giovani, persino bambini, bevono molte di queste bevande energetiche", ha dichiarato la relatrice Christel Schaldemose (S&D, DK). "Non è solo la caffeina, le bevande energetiche contengono anche molto zucchero. E non pensiamo che questi tipi di bevande debbano avere alcun tipo di indicazione sulla salute", ha aggiunto.

"Non diciamo che gli adulti non dovrebbero bere caffè o bevande energetiche, ma non vogliamo [aiutare le aziende] a guadagnare ingenti profitti per un’indicazione sulla salute che riteniamo non adatta per i bambini", ha aggiunto.

Leggi l'intero articolo e scopri di più su questo dossier
 

Articolo pubblicato il 7 luglio 2016