skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il Premio LUX compie 10 anni: i film della selezione ufficiale

Annunciati al 51º Festival Internazionale del Film di Karlovy Vary (Rep. Ceca), i 10 film selezionati per il Premio Lux2016. I titoli dei tre film finalisti saranno annunciati a Roma entro fine luglio e proiettati nei 28 paesi durante i LUX Film Days.

Banner del Premio Lux proiettato sulle pareti della Plenaria di Strasburgo© European Union 2015 - European Parliament
Banner del Premio Lux proiettato sulle pareti della Plenaria di Strasburgo© European Union 2015 - European Parliament

La lista dei 10 film selezionati per il 10° anniversario del Premio LUX è stata presentata domenica 3 luglio 2016 al KVIFF, il Festival Internazionale del Cinema di Karlovy Vary, da Michaela Šojdrová, vicepresidente della Commissione Cultura ed educazione, Martina Dlabajová, vicepresidente della Commissione per il Controllo del budget, Julie Ward e Bogdan Wenta, membri della Commissione CULT, e Doris Pack, coordinatrice del Premio cinematografico del Parlamento europeo.

I film sono, in ordine alfabetico:

  • A peine j’ouvre les yeux (Appena apro gli occhi), di Leyla Bouzid (Francia, Tunisia, Belgio, Emirati Arabi Uniti)
  • A Syrian Love Story (Una storia d'amore siriana), di Sean McAllister (Regno Unito)
  • Cartas da Guerra (Lettere dalla guerra), di Ivo M. Ferreira (Portogallo)
  • Krigen ((Una Guerra), di Tobias Lindholm (Danimarca)
  • L’avenir (L'avvenire), di Mia Hansen-Løve (Francia, Germania)
  • La pazza gioia, di Paolo Virzì (Italia, Francia)
  • Ma vie de courgette (La mia vita da zucchina), di Claude Barras (Svizzera, Francia)
  • Sieranevada, di Cristi Puiu (Romania, Francia)
  • Suntan, di Argyris Papadimitropoulos (Grecia, Germania)
  • Toni Erdmann, di Maren Ade (Germania, Austria, Romania)
 .

Quattro film si concentrano sui conflitti o le attuali tendenze al cambiamento, fra questi un documentario. Tra i selezionati 2016, due film eleganti e pieni di humor nella loro drammaticità, la cui forza motrice sono le donne. E ancora gli effetti della cultura manageriale sui rapporti sociali e la critica mordente delle relazioni politiche e umane. Troviamo anche un film d’animazione e due pellicole ispirate da libri. Tre dei dieci film sono diretti da donne, una delle quali alla sua opera prima.

Tre di questi dieci film saranno selezionati per la competizione finale: i titoli saranno annunciate nel corso della conferenza stampa dei Venice Days, a Roma entro la fine di luglio.

I film saranno proiettati e promossi nel corso dei LUX Film Days – le giornate del cinema europeo: l'iniziativa li farà circolare nei 28 Stati membri dell’Unione tra ottobre e dicembre 2016, sottotitolati nelle 24 lingue ufficiali dell'UE. Per la prima volta quest’anno, il Parlamento europeo e i Media Desk di Europa Creativa organizzeranno insieme le proiezioni negli Stati membri.

Il film vincitore del Premio LUX sarà annunciato il 23 novembre 2016 a Strasburgo, e sarà reso fruibile per le persone con disabilità visiva e uditiva.

 

"Mustang" si aggiudica la Menzione del pubblico 2015

Gli spettatori avranno la possibilità di votare il proprio film favorito tra i finalisti del Premio Lux grazie alla "Audience Mention".

Il film dell’edizione 2015 che ha raccolto il maggior numero di voti in tutta europa è Mustang di Deniz Gamze Ergüven (Francia, Germania, Turchia) che si era aggiudicato anche il Premio Lux lo scorso anno. L’annuncio è stato dato nel corso della cerimonia di domenica 3 luglio a Karlovy Vary da uno dei votanti estratto a sorte.

 

Articolo pubblicato il 4 luglio 2016