skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il Parlamento approva nuovi poteri per Europol

L'agenzia di polizia europea Europol potrà presto intensificare gli sforzi per combattere il terrorismo, la criminalità informatica e altri reati e rispondere più rapidamente alle minacce, grazie alle nuove regole di governance approvate dal Parlamento mercoledì. Ai nuovi poteri si affiancano anche forti garanzie sulla protezione dei dati e strumenti di controllo democratico.

© European Union 2015 - European Parliament
© European Union 2015 - European Parliament

Il progetto di regolamento, concordato dal Parlamento e dal Consiglio nel novembre dello scorso anno, potenzierà il mandato di Europol per garantirne la piena operatività nel contrasto dell'aumento dei crimini transfrontalieri e delle minacce terroristiche. In particolare, sarà più facile per Europol istituire unità specializzate per rispondere immediatamente alle minacce emergenti. Le regole includeranno anche indicazioni chiare sui compiti dell’unità già esistenti o dei centri come il Centro europeo antiterrorismo, già in attività dal 1º gennaio 2016.

Il regolamento entrerà in vigore 20 giorni dopo la sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'UE e avrà effetto a partire dal1º maggio 2017.

Leggi l'intero articolo
 

Pubblicato l'11 maggio 2016