skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

RegionEuropa: domenica 29 gennaio 2017 ore 11.30 su Rai3

Pubblichiamo in questa pagina l'Anteprima di RegionEuropa, il settimanale della TGR RAI dedicato all'attualità europea, che racconta il rapporto delle istituzioni locali e dei territori italiani con le Istituzioni europee.

Il local dei territori italiani e il global delle Istituzioni europee, a partire dalla Presidenza italiana dell’Europarlamento sono al centro della puntata di domenica 29 gennaio di RegionEuropa, il settimanale europeo della Tgr a cura di Dario Carella, in onda dalle 11,30 a mezzogiorno su Rai 3 e in diretta live streaming sul web ai siti www.rainews.it/TGR e www.regioneuropa.blog.rai.it

Da Bruxelles, spiega il servizio di Antonio Silvestri, arriva infatti una grande opportunità per le aree rurali riconosciute dall’Unesco: la Rete Rurale Nazionale ha chiamato tutti i principali soggetti interessati ad una riflessione comune sulle cosiddette “Aree MAB”, ovvero le zone di particolare pregio naturalistico inserite nel Programma “Uomo e Biosfera” dell’organizzazione dell’Onu per la tutela del paesaggio.

In Italia sono 14 territori: ultima arrivata l’area della “Collina del Po”: nei Programmi di Sviluppo Rurale predisposti dalle regioni interessate, vi sono finanziamenti europei che possono riguardare questo tipo di territori sebbene non figurino capitoli specifici; l’obiettivo è quello di favorire lo sviluppo locale, come ad esempio nel caso dell’Area del Delta Po. Già nel periodo 2007/2013 c’è stato un utilizzo efficace dei Fondi; nel periodo attuale si vuole sottolineare in particolare la diversità di territori, compresi i Parchi, dove l’agricoltura gioca un ruolo fondamentale.

Le telecamere di RegionEuropa entrano quindi al Quirinale, a Palazzo Madama, a Montecitorio e alla Farnesina, per seguire la visita e gli incontri del neo Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani con le massime cariche istituzioni e di governo: l’incontro con il Capo dello Stato Sergio Matterella, quello con il Presidente del Senato Pietro Grasso, con la Presidente della Camera Laura Boldrini e con il Ministro degli Esteri Angelino Alfano: quella in Italia è la prima visita ufficiale del neo eletto Presidente dell’Assemblea euro legislativa. Tajani a Bruxelles aveva presieduto mercoledì le celebrazioni per la Giornata Internazionale della Memoria dedicata al ricordo della Shoà, il genocidio del popolo ebraico da parte dei regime nazista nel corso del secondo conflitto mondiale, celebrazioni svoltesi nella sede di Bruxelles del Parlamento Europeo.

Sempre da Bruxelles l’attualità politica con Dario Carella, a partire dalla conferma del Capogruppo socialista al PE Gianni Pittella, della fine della “grande coalizione” con il Partito Popolare: a RegionEuropa i commenti degli europarlamentari Sergio Cofferati ed Elisabetta Gardini, mentre Fabio Morvilli, Presidente della Camera di Commercio Belgo Italiana, accoglie con favore la proposta avanzata da Tajani subito dopo la sua elezione di un momento di ascolto reciproco fra il Parlamento Europeo e gli stakeholders di tutte le categorie professionali, produttive e sociali.

In conclusione della puntata di RegionEuropa l’appuntamento con “Imprese e Territori”: la rete Enterprise Europe Network segnala due appuntamenti per le PMI, nei settori dell’edilizia sostenibile e nel campo dell’innovazione e una richiesta di tecnologia nell’agroalimentare.

 

Il contenuto di questa pagina riflette le opinioni della redazione del settimanale europeo RegionEuropa. La pubblicazione è a titolo informativo.