skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Pacchetto rifiuti: costruire l'economia circolare

Il Parlamento vota martedì su quattro direttive riguardanti la gestione dei rifiuti, principalmente domestici e delle piccole imprese. Si tratta di un primo passo per costruire un’economia circolare che faciliti il riciclo, riduca l'interramento degli scarti e diminuisca lo spreco alimentare.

Un’economia circolare, eco-friendly, basata sulla riparazione, riutilizzo e riciclo dei prodotti faciliterebbe la riduzione della produzione di rifiuti da discarica.

La proposta della Commissione europea è di portare entro il 2030 il riciclo dei rifiuti al 65% e diminuire entro lo stesso anno la quantità attuale dei rifiuti interrati - dannosi per l’ambiente e per l’essere umano- del 10%.

La commissione per l’Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare del PE ha invece votato per aumentare la soglia del riciclaggio fino al 70% (attualmente al 44%) riducendo al 5% la quantità di rifiuti inviati in discarica.  

Il pacchetto legislativo al voto martedì comprenderà quattro direttive riguardanti i rifiuti, l’interramento e il compostaggio, l'imballaggio e il trasporto e infine il riciclaggio delle batterie e degli apparecchi elettronici.

Leggi il comunicato stampa del Parlamento europeo
 

Pubblicato il 13 marzo 2017